PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcinacci dal cavalcavia, oggi sopralluogo e riapertura di via Leccacorvi

Nuovo sopralluogo domani mattina, 18 settembre, in via Leccacorvi a Piacenza, prima di dare il via libera ufficiale alla riapertura al traffico.

Questo è quanto è stato deciso al termine della riunione in Prefettura, presieduta dal viceprefetto vicario, Leonardo Bianco, coadiuvato dal Capo di Gabinetto Patrizia Savarese, finalizzata ad esaminare la situazione del cavalcavia dell’autostrada A21 da cui nella giornata di sabato si sono staccati dei pezzi di intonaco che hanno comportato la chiusura della sottostante via Leccacorvi, località Gerbido.

All’incontro hanno partecipato il Comandante della locale Sezione di Polizia Stradale Angelo Di Legge, l’assessore Paolo Garetti del Comune di Piacenza accompagnato dal Comm. Capo della Polizia Municipale Massimiliano Campomagnani, l’Ing. Francesco Scrima del Comando Provinciale Vigili del Fuoco, nonché tecnici della Società SATAP concessionaria dell’Autostrada A21.

Nella riunione – fa sapere la Prefettura – i rappresentanti della Società concessionaria hanno escluso, a seguito dagli accertamenti tempestivamente svolti, che il cavalcavia abbia problematiche di ordine statico. Sono in corso lavori per rimuovere tutti gli intonaci e provvedere alle operazioni di pulizia.

Nella mattinata di domani, previo sopralluogo congiunto da parte di tecnici del Comune e della concessionaria la via Leccacorvi sarà riaperta al traffico.

Si è convenuto che verranno a breve apposti dei cartelli stradali indicanti l’altezza massima consentita per il transito nella via in questione dei mezzi pesanti, nonché di esaminare lo stato di un altro cavalcavia esistente nelle vicinanze.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.