PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ciclismo, un altro talento per il 2019 del VO2 Team Pink: Aurora Mantovani

In sella si affrontano gli ultimi impegni agonistici targati 2018, mentre giù dalla bicicletta si mette a fuoco sempre più il futuro prossimo.

Per la stagione 2019 il VO2 Team Pink annuncia l’arrivo di Aurora Mantovani, giovane ciclista lombarda che sta completando la ultima stagione da Allieva con la maglia del Busto Garolfo, Milanese di Sedriano e classe 2002, Aurora affronterà il passaggio nella categoria Juniores con la maglia del sodalizio piacentino, diventando una nuova “panterina” e aggiungendosi ad altri due nuovi innesti in rosa già annunciati: quelli delle piemontesi Eleonora Camilla Gasparrini e Camilla Barbero, attualmente in forza alla Rodman Pink Power by Nonese.

La sua carriera è iniziata da G4 nella Bareggese, prima di completare l’avventura nei Giovanissimi nella Vittuonese, mentre la maglia del Busto Garolfo l’ha vista protagonista nei bienni delle categorie Donne Esordienti e Donne Allieve. Nonostante la giovanissima età, il suo curriculum vanta già trofei importanti.

Su strada nel 2015 a Boario si è laureata campionessa italiana Donne Esordienti primo anno, oltre a vincere diversi titoli provinciali milanesi. In questa stagione, per lei due podi, con il doppio secondo posto centrato a Fossano (15 luglio) e a Pieve Vergonte (19 agosto).

Su pista, invece, il suo “marchio di fabbrica” è la Corsa a punti, specialità che l’ha vista vincere nel 2017 e nel 2018 la maglia di campionessa regionale lombarda. Nei recenti tricolori a San Francesco al Campo, inoltre, ha vinto il titolo italiano di categoria nella stessa gara.

“Ho scelto il VO2 Team Pink – racconta Aurora Mantovani – perché dal punto di vista sportivo ha esperienza, organizzazione e mezzi per far crescere una ciclista. Inoltre, ho notato come sembri più una grande famiglia che una semplice squadra. I miei modelli ciclistici? Peter Sagan tra i maschi ed Elisa Longo Borghini nel femminile”.

Foto di Fabiano Ghilardi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.