PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il consumo di suolo comune per comune: a Piacenza il 27,5 per cento è cementificato

Periodicamente si parla di consumo di suolo e della necessità di trasformare l’esistente piuttosto che incrementare la cementificazione del territorio.

Anche nel recente dibattito sulla costruzione del nuovo ospedale di Piacenza, in campo ci sono soluzioni che presuppongono il consumo di suolo attualmente ad uso agricolo, oppure l’utilizzo di aree già edificate.

Nella mappa interattiva qui sotto – tratta da Infodata de “IlSole24Ore” – la situazione in provincia di Piacenza (comune per comune) sulla base dell’ultimo rapporto Ispra.

A Piacenza la percentuale di suolo consumato ha raggiunto il 27,5 % del totale. Una quota assai più vicina alla lombarda Cremona (28,7) che alle emiliane Parma (23,5) e Reggio Emilia (22).

Per consumo di suolo s’intende la “perdita di una risorsa ambientale fondamentale, dovuta all’occupazione di superficie originariamente agricola, naturale o seminaturale”, dovuta soprattutto alla “costruzione di nuovi edifici, fabbricati e insediamenti, all’espansione delle città”: in sostanza nel passaggio da una “copertura non artificiale (suolo non consumato) a una copertura artificiale del suolo (suolo consumato)”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.