PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Droga all’interno del carcere “Trovata grazie ai cani”

Rinvenuta sostanza stupefacente dalla Polizia Penitenziaria all’interno della Casa Circondariale di Piacenza.

Una nota del sindacato Si.N.A.P.Pe informa che, a seguito di una scrupolosa e attenta attività di vigilanza ed
osservazione, la Polizia Penitenziaria, con l’ausilio del reparto cinofili, ha trovato un ingente quantitativo di sostanza stupefacente.

“Un’apprezzabile operazione – afferma Luciano Sciorio, Segretario Provinciale Si.N.A.P.Pe UtH Nazionale Autonomo Polizia Penitenziario – che dona lustro ai quotidiano e zelante operato dei poliziotti penitenziari, specie ad arginare l’introduzione fraudolenta di strumenti e sostanze illecite, affermando cosi il rispetto delle legalità all’interno delle strutture penitenziarie, risale a 2 giorni fa infatti il ritrovamento di un cellulare”.

“Questa Segreteria Provinciale, nel rivolgere il più sentito ringraziamento ed un vivo attestato di stima al personale che ha svolto tali brillanti operazioni di polizia giudiziaria, evidenzia come continuino ad essere numerosi i tentativi di introdurre sostanze stupefacenti all’interno dell’istituto penitenziario.

Ancora una volta — sostiene 500~ – esprimiamo vive attestazioni di compiacimento a tutta la Polizia Penitenziaria di stanza a Piacenza che, nonostante oggettive difficoltà e precarietà, riesce ad espletare encomiabilmente e silenziosamente il proprio mandato istituzionale, riuscendo sempre ad assicurare attività che meritano attenzioni e giusto riconoscimento da parte dell’amministrazione”.

Il Segretario Provinciale Luciano Sciorio
Segreteria Provinciale Sinappe

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.