PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Cooperazione

Gualmini visita il centro Anziani-Bambini: “Qui c’è idea vera di bene comune” fotogallery

Un’inaugurazione speciale dell’anno educativo, la 12esima dalla sua nascita, per il nido del Facsal del centro Anziani e Bambini Insieme di Unicoop a Piacenza.

Con la vicepresidente della Regione Emilia Romagna Elisabetta Gualmini che ha visitato il centro, frutto di un progetto unico nel suo genere e già sostenuto dalla Regione nella fase di avvio.

Ad attenderla la presidente e gli operatori di Unicoop con i bambini, gli anziani e i loro famigliari.

Nel suo saluto, la Gualmini, titolare le deleghe alle politiche sociali e alle politiche educative per l’infanzia, ha sottolineato il valore dell’esperienza piacentina.

“Come amministrazione regionale abbiamo avuto – ha affermato dopo la visita dei locali del centro educativo – fin dell’inizio l’ossessione dei bambini. Lo abbiamo fatto con norme innovative e con una nuova legge sui servizi per i più piccoli, introducendo orari più elastici per andare incontro ai bisogni delle nuove famiglie.

Senza risorse si fa molto poco e per far crescere la cultura dei servizi pubblici e mantenerne la qualità occorrono investimenti, per questo nel bilancio regionale abbiamo inserito circa 100 milioni in questi anni”.

La vicepresidente Gualmini visita il centro Bambini-Anziani del Facsal

E sul centro targato Unicoop ha evidenziato: “Qui c’è l’idea vera di bene comune perchè la somma è sempre maggiore dell’accostamento delle singole parti. Inoltre l’idea dell’intergenerazionalita è stata declinata in maniera unica, come Regione cercheremo di trarre ispirazione da questa esperienza”.

La presidente di Unicoop Arlene Zioni ha ricordato la trasformazione della cooperativa dalla sua fondazione ad oggi. “Unicoop oggi ha 360 operatori impegnati a prendersi cura di anziani bambini e famiglie, ma 13 furono i ragazzi che 32 anni fa fondarono la cooperativa. Questo patrimonio educativo è diventato un’esperienza che appartiene a tutta la comunità”.

Alla cerimonia presenti anche la vicesindaco Elena Baio, i consiglieri regionali Katia Tarasconi e Gianluigi Molinari, il presidente di Confcooperative Daniel Negri.

Anziani e Bambini Insieme è un Centro intergenerazionale, progettato e realizzato da Unicoop, situato nel cuore della città di Piacenza dove dal 2009 convivono una casa di riposo, un centro diurno per anziani e un nido d’infanzia. Dal loro scambio nascono esperienze arricchenti gli uni per gli altri, percorsi di crescita e di benessere che testimoniano come tutte le età della vita hanno qualcosa da donarsi. Anziani e Bambini Insieme è una delle prime esperienze europee di convivenza innovativa di questo genere e un progetto bandiera del Piano Strategico per Piacenza VISION 2020.

La cooperativa sociale Unicoop è nata a Piacenza nel 1986 da 13 soci fondatori. Oggi impegna oltre 350 operatori che lavorano in più aree di intervento con prevalenza per l’ambito degli anziani e della prima infanzia.

LA NOTA STAMPA – Welfare. Al via a Piacenza il nuovo anno educativo del Centro “Anziani e bambini insieme”, una realtà unica in Italia. La vicepresidente Gualmini in visita alla struttura: “Straordinario esempio di convivenza tra generazioni”

Un solo edificio che ospita un nido d’infanzia, una casa di riposo e un centro diurno per anziani. Dalla Regione un contributo di oltre 300mila euro per realizzarlo

Bologna – La più piccola, Neda, ha 9 mesi, la più anziana si chiama Maria e taglierà a breve il traguardo dei 100 anni. Entrambe frequentano il Centro “Anziani e bambini insieme” di Piacenza, realizzato tra il 2007 e il 2009, che ospita in una sola struttura un asilo nido, una casa di riposo e un centro diurno per anziani (convenzionati con il Comune e con l’Azienda sanitaria).

Un’esperienza educativa e sociale unica in Italia, simile a quelle realizzate in un comune nei pressi di Parigi – Saint Maur des Fosses – e a Seattle, negli Stati Uniti. Dall’avvio delle attività, il Centro ha accolto al nido 280 bambini, 150 anziani nella Casa di riposo e 60 nel Centro diurno. E oggi sono 120 le persone, tra piccoli e grandi, che usufruiscono dei diversi servizi.

A visitare la struttura e in particolare l’asilo nido, questa mattina, in occasione dell’avvio del nuovo anno educativo, la vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Emilia-Romagna, Elisabetta Gualmini, accompagnata dalla vicesindaca di Piacenza, Elena Baio, dalla vicepresidente della Provincia, Patrizia Calza, e dalla presidente di Unicoop (cooperativa sociale che gestisce la struttura), Arlene Zioni.

“Considero questo progetto, unico in Italia nel suo genere, un riuscitissimo esempio di convivenza e scambio di esperienze tra generazioni- ha affermato Gualmini-. Un progetto di grande valore sociale e pedagogico, che consente alle persone anziane di sconfiggere la solitudine e il senso di inutilità e ai bambini di godere dell’affetto e dell’esperienza di ‘nonni’ aggiuntivi. Auguro a tutti i bambini che frequenteranno il nido, agli anziani ospiti, alle famiglie e agli operatori un anno educativo sereno e ricco di nuove esperienze”.

Il centro
La struttura è situata in un edificio moderno circondato dal verde, che ospita anche una biblioteca intergenerazionale inaugurata due anni fa. Per realizzare il centro “Anziani e bambini insieme” sono stati investiti sino ad oggi 4,5 milioni di euro, oltre 300 mila dei quali di provenienza regionale.

Casa di riposo, centro diurno e nido d’infanzia sono servizi che funzionano con una loro autonomia ma condividono un unico progetto educativo, elaborato con l’ausilio di specifiche equipe multidisciplinari. Per questo gli operatori lavorano insieme e gli educatori sono stati formati sui temi legati ai rapporti tra le diverse generazioni dalla facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università Cattolica di Piacenza. Sono oltre 300 le attività di laboratorio realizzate con anziani e bambini, a cui si aggiungono 170 pranzi, 25 uscite e oltre 55 feste. Il tutto rigorosamente insieme. /Ti.Ga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.