PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“La nuova caserma di Podenzano dedicata a Luca Di Pietra” fotogallery

“La nuova caserma dei carabinieri di Podenzano sarà dedicata a Luca Di Pietra. Ha servito nel nostro paese ed è morto in servizio, è un eroe dei nostri giorni”.

Il sindaco Alessandro Piva ha avanzato la proposta durante la cerimonia di posa della prima pietra della nuova caserma in via Piave. L’appuntato Luca Di Pietra, lo ricordiamo, perse la vita nel settembre 2014 a seguito di un tragico incidente durante un inseguimento nella zona industriale di Castelsangiovanni, nel quale rimase gravemente ferito il collega Massimo Banci, presente alla cerimonia a Podenzano.

“NUOVA CASERMA, UN SOGNO CHE SI REALIZZA” – ‘È un sogno che si realizza – ha voluto sottolineare Piva parlando della nuova caserma – Podenzano la aspetta da oltre 30 anni”. “La sicurezza – ha aggiunto – non ha colore politico e la presenza dei carabinieri è un importante presidio di legalità”.

La caserma sarà realizzata in due stralci: il primo, dell’importo di 550 mila euro, dall’impresa Casotti a sue spese, il secondo di 850 mila euro sarà affidato tramite bando entro il mese di novembre.

Il primo cittadino ha anticipato che l’opera sarà conclusa nel 2019, e ha ringraziato chi ha reso possibile la sua realizzazione, l’onorevole Paola De Micheli (Pd), l’impresa che realizzerà l’opera – “che ha creduto nel progetto che prevede il recupero dell’area ex Gabbiani, smaltendo oltre 2mila quintali di amianto” – e, ovviamente, il comandante dei carabinieri Corrado Scattaretico in procinto di lasciare Piacenza per un importante incarico romano.

Presenti alla cerimonia tutte le autorità, dal prefetto al questore, ai sindaci del territorio ai parlamentari e consiglieri regionali di ogni colore politico: dal primo cittadino di Piacenza Patrizia Barbieri, a Paola De Micheli, Tommaso Foti, Elena Murelli, Pietro Pisani, Katia Tarasconi e Matteo Rancan.

Tra gli ospiti anche il Comandante della Legione dei Carabinieri della Legione Emilia Romagna, Generale di Divisione Adolfo Fischione, mentre il vescovo Gianni Ambrosio ha impartito la benedizione solenne alla nuova opera.

“ACCOLTA LA RICHIESTA DI SICUREZZA DEI CITTADINI” – “Soddisfatti perché si realizzerà un presidio di legalità in un territorio che si sta espandendo e dove la richiesta di sicurezza è alta. Un grazie all’Arma dei carabinieri perché a Podenzano realizzerà una nuova stazione dei carabinieri, senza chiuderne altre della provincia.”

Lo hanno affermato i parlamentari della Lega, Elena Murelli e Pietro Pisani, intervenuti alla posa della prima pietra della nuova caserma, i cui lavori sono già iniziati.

“Sono contenta come deputata e consigliere comunale – ha detto Murelli – perché questo progetto vide la luce nel 2002, quando la Lega era in Consiglio comunale con il Pd. Quando il sindaco Piva, che mi ha sempre tenuta informata, ha portato avanti il progetto mi ha trovato d’accordo e gliene va dato merito”.

Secondo Pietro Pisani “è stata accolta la richiesta di sicurezza dei cittadini. Un presidio sul territorio di cui dobbiamo ringraziare i carabinieri, la cui presenza è fondamentale per rispondere alla esigenze di legalità delle nostre comunità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.