PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’arte e le donne mostrano il nuovo volto del cinema al Multisala Corso

L’arte, unita alla presenza femminile, dà vita ad un nuova concezione cinematografica alla Multisala Corso, che ci accompagnerà per tutta la stagione sul grande schermo grazie alle nuove rassegne dai titoli “Il Cinema Delle Donne” e “La Grande Arte al Cinema”.

La rassegna “Il Cinema Delle Donne” partirà il 18 settembre con una programmazione ricca di film in rosa. Prima pellicola in programma “A Quiet Passion”, film biografico basato sulla vita della poetessa statunitense Emily Dickinson con Cynthia Nixon; il 2 ottobre appuntamento con “Most Beautiful Island”con Ana Asensio e Natasha Romanova; l’8 ottobre proiezione di “Mr. Long” diretta da Hiroyuki Tanaka (in arte “Sabu”) con Chen Chang e Sho Aoyagi.

Ultimi appuntamenti della rassegna il 16 ottobre e il 30 ottobre, con “Il Maestro di Violino” di Sergio Machado e “Girl” di Lukas Dhont, candidato come miglior film in lingua straniera agli Oscar 2019.

Sempre al “Corso” arriva “La Grande Arte al Cinema”: si parte il il 25 e 26 settembre con il film “Salvador Dalì, La Ricerca dell’Immortalità” di David Pujol basato sulle vicende dell’omonimo pittore, a seguire, il 23 e 24 ottobre, “Klimt e Schiele, Eros e Psiche”, documentario sulla vita del pittore e del suo allievo.

La rassegna chiuderà il 27 e il 28 novembre, con “Le Ninfee di Monet, Un Incantesimo di Acqua e Luce” e con “L’Uomo che rubò Bansky” l’11 e 12 dicembre.

Le proiezioni sono in programma alle ore 17 e alle ore 21.15; biglietto intero 7 euro (ridotto 5€) per l’iniziativa “Il Cinema delle Donne”, 10 euro (ridotto 8) il tagliando per le proiezioni de “La Grande Arte al Cinema”.

Nella foto, Cynthia Nixon nel ruolo di Emily Dickinson in un fotogramma di “A Quiet Passion”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.