PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Legali Confedilizia, Guidesi (Lega): “Sì a cedolare secca su immobili commerciali” foto

Con il patrocinio della Banca di Piacenza, ha preso il via alla Veggioletta il 28° convegno del Coordinamento legali Confedilizia.

L'edizione 2017 del convegno Confedilizia

Presenti diversi esponenti del mondo politico, tra cui il sottosegretario Guido Guidesi, gli onorevoli Maurizio Gasparri, Tommaso Foti e Daniele Pesco.

Ai lavori ha portato il suo saluto il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri che ha anunciato che la delibera per la ricognizione della proprietà comunale dei rivi urbani è prossima.

La decisione annunciata dal Sindaco dovrebbe chiudere una querelle apertasi nel periodo dell’amministrazione comunale precedente.

In una nota Confedilizia riprende i termini del contendere: “I rivi urbani (cittadini, cioè) sono infatti sempre stati ritenuti di proprietà comunale, essendo serviti anche come fognature oltre che per ragioni di bonifica delle zone della città, e vennero proprio dal Comune dedotti molti secoli fa.

Improvvisamente qualche anno fa il Comune – che nel 1995 sciolse il Consorzio dei rivi, assumendo per delibera direttamente o attraverso società municipalizzate la gestione e la manutenzione degli stessi – sostenne la tesi della proprietà privata dei rivi e in particolare dei proprietari delle case che sopra gli stessi sono state costruite, il Comune stesso nulla opponendo”.

Dopo il sindaco sono intervenuti il presidente della Provincia Francesco Rolleri ed il prefetto Maurizio Falco, presenti all’importante Convegno anche il questore Pietro Ostuni, il comandante del Reparto operativo dei Carabinieri ten. col. Iannucci e numerosi sindaci.

Il sottosegretario alla presidenza del consiglio Guido Guidesi (video in alto) ha affrontato due temi dell’azione del governo Conte: “Abbiamo fatto con una circolare del Ministero dell’Interno una buona operazione per cercare di ripristinare le regole e la sicurezza rispetto agli immobili occupati abusivamente, che sta dando buoni risultati a Roma e a Milano.

Siamo qui anche per parlare della proposta di Confedilizia di cedolare secca per gli immobili commerciali e il governo è intenzionato a proporre questa soluzione, stiamo facendo tutte le verifiche tecniche del caso, perchè può costituire un buon impulso all’economia che può portare gettito il prossimo anno”.

Il programma della mattinata, dopo i saluti del presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, prevede il tema “40 anni di locazioni ad uso diverso tra timide riforme ed evoluzioni interpretative” con la relazione di base a cura del prof. avv. Vincenzo Cuffaro, alla quale seguiranno gli interventi del prof. avv. Vittorio Angiolini, dell’avv. Daniela Barigazzi, dell’avv. Claudia Barina, dell’avv. Domenico Capra, dell’avv. Michele Cella, dell’avv. Carlo del Torre, dell’avv. Riccardo Mazza, dell’avv. Vincenzo Nasini, dell’avv. Renzo Rossi, dell’avv. Gabriele Spremolla e dell’avv. Francesco Massimo Tiscornia.

Convegno legali Confedilizia

Nel pomeriggio sarà la volta del tema “Parti comuni, innovazioni e proprietà esclusive nel nuovo condominio” con relazione di base a cura dall’avv. Paolo Scalettaris, alla quale seguiranno gli interventi dell’avv. Pier Paolo Bosso, dell’avv. Paola Castellazzi, dell’avv. Antonino Coppolino, dell’avv. Barbara Gambini, del dott. Antonio Nucera, del magistrato Giacomo Rota, dell’avv. Ascanio Sforza Fogliani, dell’avv. Angelo Sollazzo, dell’avv. Paola Tamanti e dell’avv. Annamaria Terenziani.

Il convegno, che rappresenta un importante appuntamento per approfondire temi giuridici legati al mondo dell’immobiliare e che richiama centinaia di legali da tutta Italia, sarà diretto dall’avv. Cesare Rosselli, responsabile del Coordinamento legali Confedilizia.

Programma competo su: www.confedilizia.it/28-convegno-coordinamento-legali-confedilizia-2018/

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.