PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Euroacque chiude il campionato con il recupero ad Avigliana

Più informazioni su

L’Euroacque Piacenza è chiamata agli straordinari dovendo recuperare domenica una partita ad Avigliana (play-ball alle 11,30).

Si tratta di gara 2 rinviata per pioggia ben due volte: la prima il 29 aprile quando, dopo la vittoria dei piemontesi in gara1 per 9-6, al pomeriggio si riuscirono a giocare solo un paio di inning prima che un nubifragio allagasse il diamante. La seconda il 28 luglio quando abbondanti e persistenti piogge non permisero nemmeno di iniziare il recupero.

Il resto lo fa la situazione di classifica che rende necessaria la disputa del match. Se infatti per i biancorossi la partita riveste ben poca importanza, per Avigliana rappresenta l’ultima spiaggia per sfuggire alla retrocessione. Attualmente i piemontesi sono penultimi a pari merito con Vercelli: in caso di vittoria sarebbero salvi, mentre una sconfitta li condannerebbe in quanto in svantaggio negli scontri diretti.

Il doppio successo sul Settimo Torinese negli altri due recuperi disputati domenica scorsa hanno prepotentemente rilanciato Avigliana, che a questo punto può vedersi a portata di mano una salvezza onestamente difficile da prevedere solo qualche settimana fa.

Euroacque quindi arbitro di una situazione molto delicata. Terminata due settimane fa la regular season senza particolari esigenze di classifica (i biancorossi sono quinti), il Piacenza ha acconsentito al rientro in patria dei due tecnici venezuelani Nieves e Monsalve, che presto inizieranno il massimo campionato nel loro Paese con i Leones di Caracas, ed anche dei tre rinforzi comunitari Peluso, Hatma ed Henriquez (questi ultimi due in odore di convocazione nella nazionale olandese ai Mondiali U23 in programma a breve a Barranquilla in Colombia).

Sarà perciò il coach Paolo Baldini a fungere da manager, coadiuvato da Andrea Agosti e Marcello Rossi, di un roster gioco forza rimaneggiato. Ma al di là delle assenze rimane il dovere di onorare al meglio l’impegno nel rispetto degli attori coinvolti nella lotta per non scendere in C.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.