PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lo storico inglese Hullis in visita al monumento dei caduti di Albarola

Lo storico inglese Prof. Shaun Hullis, della St. Benedict’s School di Londra, visiterà sabato 8 settembre alle 10 ad Albarola di Vigolzone il monumento dedicato al capitano inglese Archibald D. Mackenzie, ucciso dai fascisti, insieme ai partigiani piacentini Giusepe Carini e Pietro Merli, il 6 ottobre 1944, dopo la presa di Ponte dell’Olio da parte della Brigata Stella Rossa.

Hullis, in Italia per partecipare ad un convegno che si svolge il 7 settembre a Fontanellato, recentemente ha scritto un libro dal titolo, Captain Courageous, dedicato ai due militari inglesi Thresham Gregg “Ganna” e Archibald Mackenzie “Mac”, che dopo essere fuggiti dal campo di prigionia PG29 di Veano l’8 settembre 1943, si unirono alla Resistenza, combattendo con valore e rimanendo nella memoria dei loro amati partigiani piacentini.

La visita sarà l’occasione per ricordare l’impegno dei militari inglesi, fino all’estremo sacrificio della vita, per la Liberazione del nostro Paese, e per rinsaldare i legami di quell’amicizia che si era stabilita con i partigiani nelle tragiche circostanze della guerra.

Porteranno il loro saluto istituzionale il sindaco di Ponte dell’Olio Sergio Copelli, il sindaco di Vigolzone Francesco Rolleri e Romano Repetti della Presidenza dell’ANPI di Piacenza.

Gli organizzatori rivolgono un sentito ringraziamento al direttore dello stabilimento Buzzi Unicem di Vernasca, Carlo Gamba, che ha reso possibile lo svolgimento della visita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.