PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In Municipio il team di Robotica del “Respighi”, medaglia d’argento alla First Global Challenge

Il vicesindaco Elena Baio ha ricevuto in Municipio, gli studenti della squadra di Robotica del liceo scientifico Respighi di Piacenza che hanno rappresentato il team di istituto alla First Global Challenge di Città del Messico, ottenendo una prestigiosa medaglia d’argento nell’assegnazione del premio “Ustad Ahmad Lahori”, dedicato all’innovazione ingegneristica nella realizzazione del proprio robot.

Ad accompagnarli all’incontro istituzionale, così come alla competizione svoltasi dal 15 al 18 agosto, la coach della Scuola di Robotica Sandra Meloni, che ha condiviso il viaggio in America con Luca Silva, Valentina Cannariato e Lorenzo Manini, insigniti anche del Safety Award per l’attenzione e il rispetto delle norme di sicurezza nello svolgimento del proprio lavoro. Presenti, nell’aula consiliare di Palazzo Mercanti, anche la dirigente del liceo Respighi Simona Favari e la docente di Informatica Donata Venturi.

“Questa esperienza – ha sottolineato l’assessore Baio rivolgendosi ai ragazzi – rappresenta un arricchimento importante nel bagaglio di competenze e capacità con cui vi affacciate al futuro. Al tempo stesso, i riconoscimenti che avete ottenuto costituiscono motivo di orgoglio per una città, la nostra, che punta sulla ricerca e l’innovazione come elementi chiave per lo sviluppo”.

“La Scuola di Robotica del liceo Respighi – ha aggiunto il vicesindaco – rappresenta un’eccellenza che merita di essere conosciuta e valorizzata. Ne è dimostrazione la vostra capacità di competere in ambito internazionale, ai massimi livelli: l’augurio che posso farvi è quello di proseguire, con la stessa determinazione e lo stesso impegno, verso ulteriori traguardi e soddisfazioni”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.