PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nasce Volley Academy dalla sinergia di MioVolley e River fotogallery

Entusiasmo, voglia di fare ed obiettivi sfidanti. Questi i contenuti che hanno tenuto banco nella conferenza di presentazione della Volley Academy Piacenza, un progetto nato dall’idea di Corrado Marchetti e realizzato grazie alla sinergia tra Consorzio MioVolley e River Volley 2001.

Alla presenza del presidente Fipav di Piacenza e di una sala conferenze gremita, il direttore dell’Unione Commercianti Piacenza Giovanni Struzzola ha aperto la conferenza ponendo l’accento sulla parola “cultura”. Cultura sportiva ma anche e soprattutto della persona per crescere al meglio più di duecentocinquanta ragazze attualmente tesserate nelle due società.

«Nel nostro slogan “Io siamo” il verbo è volutamente declinato nella forma sbagliata – ha spiegato Corrado Marchetti, vice presidente River Volley 2001 – Vogliamo trasformare quell’io in noi. Da soli non si va da nessuna parte, insieme possiamo raggiungere traguardi importanti: grazie al supporto dei tanti sponsor cercheremo di lavorare con il massimo impegno per trasformare la realtà sportiva piacentina in qualcosa di cui ci si ricordi nel tempo».

Ed un traguardo decisamente importante è nel mirino della neonata Volley Academy Piacenza: obiettivo triennale è infatti quello di diventare un punto di riferimento nel volley giovanile femminile nazionale. Non solo un punto di partenza ma anche un approdo per le giovani pallavoliste locali e provenienti da altre realtà.

La presentazione della Volley academy

A fare da eco alle parole di Marchetti sono arrivati gli interventi di Oreste Riscazzi (presidente River Volley 2001), di Maurizio Beccari e Pier Luigi Stefli (rispettivamente presidente e dirigente del Consorzio MioVolley).

Unire il cammino con altre realtà piacentine, creare nuove sinergie e cominciare un cammino impegnativo grazie ad uno staff di allenatori dove il profilo più importante è senza dubbio quello di Mauro Chiappafreddo. Un intervento carico di gratitudine verso la dirigenza di Rivergaro e di voglia di mettersi in gioco per l’ex allenatore della Rebecchi che avrà un ruolo di primo piano nelle realtà giovanili della Academy.

«Avevo lasciato il cuore a Piacenza – ha raccontato Chiappafreddo – Silvana Maserati (dirigente del River Volley 2001, NdR) ha ascoltato un mio lungo pensiero e l’ha reso possibile. Conoscevo Oreste da ormai tanti anni, le qualità morali di cui dispone sono anche le mie, ho conosciuto ottime persone anche nel MioVolley. La vita è qui, adesso. E qui e adesso inizia il mio percorso nella Volley Academy Piacenza».

Nella Academy l’accento non cadrà soltanto sul campo di gioco ma anche fuori. Per raggiungere questa ulteriore finalità sarà presente uno staff medico di primo livello con i medici Pietro Zacconi e Stefano Perelli che punteranno sulla prevenzione.

La lente di ingrandimento però si sposterà anche oltre: è infatti prevista la creazione dello sportello “Mens sana in corpore sano” dove protagonisti saranno lo psicologo Giulio Costa ed il nutrizionista Marco Sbruzzi. Infine, con grande soddisfazione dell’intera dirigenza, l’Academy sarà “Green”: grazie al supporto degli sponsor Decalacque, Natura Amica e MPM in palestra saranno presenti distributori di acqua filtrata, verranno utilizzati detersivi ecologici e tutto il merchandising sarà ecologico.

La pagina internet volleyacademypiacenza.it sarà pronta entro una ventina di giorni e raccoglierà tutte le notizie legate all’attività della nuova realtà pallavolistica piacentina. Già attivo invece il profilo Instagram societario (volleyacademypiacenza).

«Ora la palla passa a voi – ha concluso così Corrado Marchetti – In bocca al lupo a tutte e a tutti: sarà un percorso lungo e affascinante».

(nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.