PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pipì dei cani in strada, in otto mesi nessun proprietario multato

Pipì dei cani, in otto mesi nemmeno una multa a Piacenza per violazione dell’ordinanza che impone ai proprietari di pulire subito con acqua le deiezioni liquide dei propri animali su aree pubbliche.

E’ l’assessore Luca Zandonella a fornire il dato rispondendo ad una interrogazione presentata dal consigliere comunale Antonio Levoni (Liberali); nel periodo compreso tra il primo gennaio e il 31 agosto di quest’anno – specifica Zandonella – sono invece 35 le violazioni accertate al regolamento comunale in tema di gestione e conduzione dei cani.

Levoni nella sua ordinanza sottolinea le “costanti lamentele” a dimostrare che, “nonostante l’ordinanza, troppi cani sono lasciati liberi dai loro accompagnatori di lordare ed urinare nei pressi di negozi, abitazioni, monumenti, edifici storici, chiese ed altri cespiti”. Inoltre – aggiunge il consigliere – “in alcuni casi animali grossa taglia creano problemi seri anche dal punto di vista igienico-sanitario”.

“In collaborazione con l’ufficio comunicazione e l’ufficio stampa – aggiunge Zandonella nella sua risposta -, stiamo preparando una campagna di sensibilizzazione ed informazione sulle norme per la gestione e conduzione degli animali, nella quale daremo specifico risalto anche all’obbligo di pulire le deiezioni liquide”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.