PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I profughi e l’invasione “inventata” (2): ancora in calo gli ospiti nelle strutture

A settembre 2018 i richiedenti asilo sul territorio provinciale di Piacenza sono 969. A gennaio erano 1097, al 31 dicembre 2017 erano 1127, a settembre 1146. Quindi nell’arco di un anno le presenze di profughi ospitati nelle strutture di accoglienza della nostra provincia sono costantemente diminuite.

In questi giorni si è tornato a parlare del tema dei richiedenti asilo, in occasione dell’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del cosiddetto “Decreto Salvini“.

Il provvedimento contiene alcune misure che stanno facendo discutere, come l’abolizione della protezione umanitaria e la ridefinizione del sistema degli Sprar, la rete di accoglienza che ha più funzionato negli ultimi mesi.

I numeri dei richiedenti asilo a Piacenza e Provincia

Alla data del 25 settembre – sulla base dei numeri forniti dalla Prefettura di Piacenza – le presenze di richiedenti asilo a Piacenza nel sistema di accoglienza dei cosiddetti Centri di Accoglienza straordinaria (Cas) è pari a 969.

Nel luglio scorso il dato era pari a 998: la differenza in diminuzione è dovuta a revoche delle misure ovvero alla scadenza del termine per poter legittimamente garantire l’accoglienza.

Sono state altresì trasferite ad agosto 6 persone nel progetto Sprar di cui 3 sono rimaste nel territorio di Piacenza, 2 sono andate in provincia di Parma ed una a Trento.

(nella foto un gruppo di profughi a Pontedellolio)

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.