PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una ricerca sulla Salita al Pordenone per i partecipanti al Premio Battaglia

La Banca di Piacenza, per onorare la memoria 
dell’avvocato Francesco Battaglia, già tra i fondatori e presidente della Banca, ha istituito – al fine di approfondire
 e valorizzare gli studi svolti localmente – 
un premio annuale di €3mila euro.

Il premio verrà assegnato il 6 settembre 2019, trentatreesimo anniversario della scomparsa di Battaglia, ad uno studente universitario
 che “per la profondità e l’acutezza del suo lavoro
 di ricerca originale, compiuta al fine della partecipazione al premio, abbia portato un valido contributo 
all’illustrazione e/o all’approfondimento del seguente argomento: Salita al Pordenone, un evento promosso dalla Banca locale che non ha goduto di contributi nè pubblici nè della comunità“.

NORME DI PARTECIPAZIONEPossono partecipare al concorso tutti gli studenti iscritti presso una delle sedi universitarie dell’Emilia Romagna, della Liguria o della Lombardia che, entro venerdì 31 maggio 2019, faranno pervenire con plico raccomandato o consegneranno personalmente il proprio elaborato sull’argomento come sopra stabilito alla Banca di Piacenza – Ufficio Segreteria – Via Mazzini n. 20 – 29121 Piacenza – Telefono 0523.542.152 – 542.251.

Il Premio potrà essere assegnato o meno a giudizio inappellabile del Consiglio di amministrazione della Banca. Ai concorrenti che, pur non risultando assegnatari del Premio “F. Battaglia”, si siano distinti – a parere insindacabile del Consiglio di amministrazione – per la qualità e l’impegno del loro elaborato, verrà riconosciuto un premio di partecipazione a titolo di rimborso delle spese sostenute per documentarsi in materia.

Sia l’assegnatario del Premio “F. Battaglia” che i beneficiari dei premi di partecipazione riceveranno comunicazione scritta dei riconoscimenti conseguiti. Gli elaborati premiati resteranno di proprietà della Banca di Piacenza, cui è riconosciuto il diritto da parte degli assegnatari – col fatto stesso di partecipare al concorso – dell’esclusivo utilizzo degli stessi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.