PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Si presenta dalla ex a tarda ora per vedere il figlio e poi spintona gli agenti

Si presenta dalla ex a tarda ora per vedere il figlio e poi spintona gli agenti.

Una serata terminata con l’arresto dell’uomo, un marocchino di 38 anni, accusato di resistenza a pubblico ufficiale.

L’intervento della volanti è scattato verso le 22.30 del 27 settembre, alla periferia della città. Lo straniero, il quale aveva anche assunto alcolici, pretendeva che i famigliari della ex compagna (in quel momento assente) gli affidassero il bambino per quella notte; una richiesta a cui hanno opposto rifiuto, visto anche l’orario, chiedendogli di allontanarsi.

Il 38enne ha quindi chiamato il 113 per far valere le proprie ragioni; la polizia, intervenuta sul posto anche con la squadra mobile, ha tentato di convincere il padre, visibilmente agitato, a desistere dall’intento, fin quando, dopo una mediazione di oltre un’ora andata a vuoto, lo hanno invitato a seguirli in Questura.

Il 38enne inizialmente ha accettato, ma proprio in quel momento ha visto sopraggiungere la ex (che aveva chiamato ripetutamente anche al cellulare senza ottenere risposta) e ha perso il controllo, tentando di raggiungerla. Gli operatori lo hanno bloccato, ma il 38enne ha risposto buttandosi sul cofano della pattuglia e poi spintonandoli; uno di loro è caduto a terra, riportando contusioni giudicate guaribili in cinque giorni.

A quel punto sono scattate le manette; per lo straniero, regolare e residente in città, sono stati disposti i domiciliari in attesa del processo per direttissima.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.