PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vittoria sofferta per i Lyons nell’amichevole con Parabiago 19-10

Più informazioni su

Vittoria sofferta per la Sitav Rugby Lyons nella seconda uscita stagionale, in amichevole contro il Rugby Parabiago, che sarà avversario diretto nel girone A del prossimo campionato di Serie A.

La partenza è subito difficile per i Lyons con il Parabiago che porta pressione nei 22 metri bianconeri forzando un calcio di punizione da mischia e con due buone maul avanzanti, prima che Mori e Conti levino le castagne dal fuoco portando l’ala del Parabiago fuori dal campo. Dopo la liberazione al piede di nuovo Parabiago in attacco con un buco in mezzo al campo, a cui la difesa rimedia con un fallo. Ne genera una touche e il pack rossoblu entra di potenza nell’area di meta del Lyons, portando quindi il risultato subito sullo 0-5.

I Lyons provano subito a reagire spostando l’azione nella metà campo avversaria, senza però concretizzare per troppa imprecisione nei passaggi. Dopo un calcio di punizione giocato veloce Lekic fa salire la squadra fino dentro i 22, ma la difesa del Parabiago regge e riesce a sbrogliare. Dopo questa fiammata la partita scivola via su un binario in cui i Lyons attaccano, ma senza concretizzare contro la comunque buona difesa rossoblu, fino a concludere il primo tempo sul risultato di 0-5, che mette in piena mostra le difficoltà dei Lyons dal punto di vista tecnico, con decisamente troppi errori manuali che impediscono alla manovra di essere pungente fino in fondo.

Il secondo tempo la musica cambia e si apre subito con un’ottima percussione centrale di Mori che porta un calcio di punizione in zona avanzata per i Lyons, con una touche sfruttata alla perfezione e la meta di Borghi su maul avanzante, che grazie alla trasformazione di Via porta i Lyons in vantaggio per 7-5. Sul successivo calcio di rinvio subito grande azione di Bedini che trova il varco giusto, riportando la squadra in zona offensiva e a conquistare un nuovo calcio di punizione, ancora sfruttato dagli avanti con una serie di Pick and go che portano alla meta di Tarantini. I bianconeri ora sembrano poter definitivamente allungare, portandosi a 7 lunghezze di vantaggio sul 12-5.

Invece i Lyons abbassano colpevolmente il ritmo e concedono un po’ di campo al Parabiago, che sfruttando anche un cartellino giallo a Lekic trovano un’altra meta in maul, portando a 20 minuti dalla fine il risultato su un pericoloso 12-10. Ma i bianconeri sono la squadra con più energie e fanno di tutto per marcare di nuovo e mettere in cassaforte la vittoria. L’occasione si presenta al 72’ quando dopo una serie di fasi giocate finalmente in velocità e avanzamento la palla arriva fino all’ala, dove Capitan Bruno può superare il diretto marcatore per la meta del definitivo 19-10, senza particolari sussulti nei minuti finali.

Non troppo soddisfatto della prestazione dei suoi l’allenatore Emanuele Solari: “Della partita salvo il risultato e poco altro. Al netto degli errori tecnici, che in un’amichevole precampionato ci possono stare, quello che è mancato è stata una certa attitudine e voglia di giocare da parte di molti giocatori con ruoli chiave. Nel rugby senza attitudine e voglia di lavorare rimane ben poco, e la prestazione confusa e indisciplinata di oggi ne è dimostrazione: avevamo preparato determinate cose che non sono state messe in pratica se non nei primi 10 minuti del secondo tempo, quando abbiamo segnato due mete. Ora l’importante è trarre i giusti insegnamenti da questa partita e tornare sul campo con uno spirito diverso”.

“Devo fare i miei complimenti ai nostri giovani che stanno crescendo in modo veramente impressionante come Bedini, Via ed Efori, che ha giocato anche fuori ruolo per tutto il match, e Lekic, che nel primo tempo è stato uno dei pochi a mettere voglia e grinta in campo, ma ha fatto una sciocchezza nel secondo tempo prendendosi un giallo dettato da foga e inesperienza. Questi ragazzi stanno dimostrando di meritarsi il posto in campo ed è importante per noi la loro crescita.”

Manca sempre meno all’inizio del campionato ed è importante per i Leoni bianconeri ritrovare determinati meccanismi di gioco e motivazioni per competere e disputare una Serie A da protagonisti. Gli uomini di Solari e Baracchi potranno già rimettersi in gioco domenica prossima, quando al Beltrametti arriverà il Colorno, una delle squadre più attrezzate per la promozione in Top12, in quella che si può definire una vera amichevole di lusso.

Lyons – Parabiago 19 – 10

Lyons: Dalla Ragione, Bruno; Conti; Subacchi; Mori; Via; Rivetti; Lekic; Tarantini; Bance; Cisse; Pedrazzani; Greco; Canderle; Grassotti. A disposizione: Rollero, Rapone, Borghi, Salerno, Masselli, Benelli, Colpani, Boreri, Efori, Bedini. Tabellino: mt Parabiago; mt Borghi tr Via; mt Tarantini, mt Parabiago, mt Bruno trasf. Via

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.