PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

300 ragazzi delle superiori alla scoperta delle tecnologie applicate alla Difesa Militare

Trecento ragazzi delle scuole superiori alla scoperta delle tecnologie applicate alla Difesa Militare. E’ quello che accadrà nella giornata di venerdì 11 ottobre alla sede provinciale di Anpas Piacenza con il progetto “WARP Drive”.

A presentarlo sono stati Alberto Negri, già Volontario di Croce Bianca e promotore dell’evento nelle vesti di Presidente dell’Associazione Spazio Tesla, e Paolo Rebecchi, Coordinatore Provinciale di ANPAS Piacenza e Responsabile Regionale della Protezione Civile di ANPAS Emilia Romagna, che negli ultimi anni ha preso parte a diverse emergenze di Protezione Civile sul territorio nazionale.

“Obiettivo della giornata – ha spiegato Negri – è quello di descrivere agli studenti, che si alterneranno tra mattina e pomeriggio, alcune tecnologie applicate alla Difesa Militare con particolare attenzione alla salvaguardia del patrimonio faunistico marino, ragionando inoltre tra realtà diverse che operano anche in contesti di Protezione Civile”.

Relatori saranno il Prof. Piergiorgio Spaggiari, ex Consulente del C.N.R, fisico e medico che parlerà della fisica del terzo millenio applicata alle nuove tecnologie; il Capitano di Fregata Tiziano Fersini della Marina Militare Comando Armamenti Genova, che illustrerà le nuove tecnologie in campo di difesa e salvaguardia del patrimonio ittico faunistico documentando inoltre i loro interventi di Protezione Civile; Paolo Rebecchi, che illustrerà il sistema di intervento della propria organizzazione e alcune esperienze vissute nei contesti emergenziali sul territorio Nazionale e il Tenente Colonnello Fagioli del Secondo Reggimento Genio Pontieri, che documenterà l’operato del Genio Pontieri in Italia e all’Estero evidenziando la loro attività di Protezione Civile. A presentare la giornata sarà Rita Nigrelli”.

“I relatori scelti da Spazio Tesla – ha evidenziato Negri – sono tutti di caratura elevata, e abbiamo ritenuto importante unire alla realtà militare quella di ANPAS; conosco questa realtà da anni e in un evento in cui si parla di Protezione Civile non poteva mancare. In provincia di Piacenza ho assistito alla meticolosità organizzativa del movimento, che per me risulta essere senza eguali, e ritenevo importante la presenza di Rebecchi”.

“Ringrazio Spazio Tesla per l’invito – le parole di Rebecchi – per me è un onore poter essere al fianco di questi relatori. Il lavoro di ANPAS in questi anni è stato costante. La nostra è una organizzazione con molte peculiarità, ma la principale è l’adattamento agli eventi”.

“Non siamo solo operatori sulle ambulanze, ma possiamo spenderci nel sociale sempre più sofferente, nella Protezione Civile, con le unità cinofile ed in diversi contesti di emergenza anche non prettamente sanitari. Poter partecipare ad eventi come questi ci permette di interagire con realtà che potremo trovare su eventuali luoghi delle catastrofi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.