PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Rubriche di PiacenzaSera.it - UniCatt

Balliamo sul Mondo, scenari globali nella XVIII edizione di Cives

“Balliamo sul Mondo!” è il titolo della XVIII edizione di Cives, lo Spazio di Formazione Civica offerto dall’Università Cattolica e dalla Diocesi di Piacenza-Bobbio, che quest’anno ha per tema la globalizzazione. Una constatazione ma anche un imperativo: se è vero che la globalizzazione è ormai compiuta è altrettanto vero infatti che questa non vada subita passivamente.

“Gli scenari globali, il libero mercato, i giganti della Web Economy, le sfide della Chiesa. Ma anche le ricadute sul nostro territorio dove convivono grandi imprese internazionali di distribuzione ed eccellenze locali ma protagoniste del mercato globale” presenta così Massimo Magnaschi dell’Ufficio Pastorale Sociale della Diocesi la  nuova edizione di Cives, illustrando i contenuti al centro degli incontri che prenderanno il via il prossimo 18 ottobre. “E poi temi di grande importanza come immigrazione e sicurezza”.

Il ciclo si apre con la prolusione di Guido Merzoni preside della Facoltà di Scienze politiche e sociali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e docente di Economia politica, che interverrà giovedì 18 ottobre dalle 20.30, presso la Sala Piana dell’Università Cattolica di Piacenza, in Via Emilia Parmense 84.

Nel corso si approfondiranno con esperti, studiosi e giornalisti, i temi legati ai rischi e ai vantaggi della globalizzazione secondo un percorso suddiviso in tre parti: “Le sfide politiche e sociali nei rapporti internazionali” ; “Piacenza nel mondo” e “Dignità e diritti dell’uomo”. Questi ultimi appuntamenti saranno in collaborazione con il Laboratorio di Mondialità Consapevole.

“Come sempre Cives è destinato a persone che desiderano approfondire in modo laico e libero i dilemmi del nostro tempo, le questioni sociali per leggere e interpretare insieme le sfide della città e del territorio – ricorda Giovanni Groppi del coordinamento Cives – Partecipano anche giovani studenti universitari e delle scuole superiori, con un impegno attivo anche nella gestione degli incontri e soprattutto dell’assemblea finale “Cives parla alla civitas”, in cui le nuove generazioni interrogano le istituzioni locali sul futuro di Piacenza”.

L’incontro è aperto al pubblico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.