PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borsa di studio dedicata a Danila Carella, tra i giurati anche Michele Serra

Più informazioni su

Una borsa di studio per trasmettere il ricordo di Danila Carella e la sua grande passione civile, anche a chi non ha avuto la fortuna di conoscerla.

La presentazione dell’iniziativa, rivolta agli studenti di quinta superiore delle scuole della provincia di Piacenza, nel corso di una conferenza stampa al Comune di Borgonovo, alla presenza dei sindaco Pietro Mazzocchi e della collega di Castelsangiovanni Lucia Fontana.

Presenti anche il fratello Riccardo e la parlamentare piacentina del Partito Democratico Paola De Micheli, che di Danila è stata grande amica.

Scomparsa due anni e mezzo fa, Danila Carella è stata assessore del Comune di Borgonovo e dipendente di quello di Castelsangiovanni, dedicando gran parte della sua vita all’impegno in politica e per la sua comunità.

Nella giuria che vaglierà gli elaborati presentati dai candidati – dedicati ai temi di attualità politica e sociale – anche Michele Serra, giornalista firma di “Repubblica”.

Una borsa di studio, quella promossa dalla famiglia Carella insieme agli amici di Danila, del valore di 3mila euro, che verrà assegnata una volta all’anno, con il patrocinio dei Comuni di Borgonovo e Castelsangiovanni.

Il concorso è rivolto a studenti di classe quinta degli istituti secondari di secondo grado, con sede nel Comune di Piacenza e Provincia, per la realizzazione – come recita il bando –  di un “elaborato” orientato a presentare la figura e l’operato di Danila Carella, alla luce dell’età contemporanea caratterizzata da inquietudini, incertezze e iniquità.

“Prematuramente scomparsa il 25 maggio del 2016, Danila Carella professionalmente impegnata nello svolgimento di molteplici funzioni nell’ambito dei servizi sociali, ha attualizzato i principi fondanti la Costituzione Italiana nel suo quotidiano impegno per migliorare ingiustizie e subalternità, con un’azione politica incisiva, al servizio delle persone e delle Istituzioni.

Impegno civico, competenza e rispetto della dignità umana: queste alcune delle peculiarità che hanno caratterizzato l’esperienza pubblica di Danila Carella. Cogliendo dal suo operato esempi e suggestioni, si analizzi una delle tematiche infra riportate, mettendo in luce non solo causa ed effetti, ma anche possibili ambiti progettuali e di sviluppo, a partire dalla dimensione locale contestualizza in un’ottica più ampia europea e mondiale:

– questioni ambientali, dalla raccolta differenziata ai disastri globali, nuove prospettive economiche e culturali;
– moralità, etica e politica a confronto;
– dialogo religioso e interculturale;
– la memoria storica come “spazio” di incontro per interpretare il Novecento;
– volontariato e impegno civico non solo come espressione di appartenenza ad una comunità ma anche come denuncia preoccupante di uno stato sociale in difficoltà.

Gli elaborati potranno consistere in ‘tesine’ (fino ad un massimo di 30 pagine, comprendenti l’eventuale corredo di immagini) o in prodotti multimediali (presentazioni powerpoint o brevi filmati di durata complessiva non superiore ai 20 minuti)”.

Nella giuria anche Michele Serra

La selezione degli elaborati sarà affidata ad una giuria composta da: Riccardo Carella (fratello di Danila Carella) , Franco Timpano (Docente di Politica Economica all’Università Cattolica del Sacro Cuore), Michele Serra (Scrittore , Giornalista e Autore Televisivo), Pillade Cavallotti (Dirigente scolastico in pensione), Lisa Tibaldi (Insegnante di lettere e Autrice ).
Il giudizio della giuria è insindacabile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.