PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Congresso Cgil, Melissa Toscani alla guida della Funzione Pubblica

Melissa Toscani, 44 anni, dal 2011 in Cgil, dipendente del Comune di Gropparello, è stata eletta segretaria generale della Funzione Pubblica Cgil di Piacenza.

La 44enne nata a Fiorenzuola prende il posto di Stefania Bollati, arrivata al secondo e ultimo mandato che ha portato il sindacato dei lavoratori pubblici a congresso su temi cruciali per la tenuta del sistema dei servizi pubblici.

La relazione di Bollati e i successivi interventi si sono concentrati su punti-chiave che travalicano le specificità del settore pubblico. La difesa della sanità pubblica e universale, il rilancio di un modello di welfare inclusivo da un lato e che prenda le mosse dai contratti integrativi aziendali dall’altro sono stati i temi al centro del dibattito.

“Il problema di questa fase sono le ‘chiacchiere’ attorno al Def: non fanno bene né al lavoro né alla stabilità del sistema, servono confronto e azioni – ha spiegato Bollati nella relazione a proposito di stabilizzazioni e ‘turn-over’ –. Un piano straordinario di occupazione parte da risorse certe, che oggi non vediamo. Mancano investimenti per l’innovazione della Pa in termini di efficienza e di valorizzazione delle professionalità”.

Secondo la Fp Cgil di Piacenza mancano all’appello risorse per rinnovare i contratti del triennio 2019/2021, mentre “stiamo ancora aspettando il rinnovo del contratto nazionale dei medici e dei dirigenti sanitari, unico contratto del comparto pubblico ancora vacante” ha spiegato Bollati.

Sanità privata con il contratto scaduto da anni come la cooperazione sociale sono altri “punti dolenti” che dovrà affrontare, da qui in avanti, Melissa Toscani alla guida della Fp Cgil. Toscani, in Cgil dal 2011, è nata a Fiorenzuola e ha seguito in questi anni in particolar modo gli Enti locali e le Funzioni centrali.

“Rilanciare il ruolo del lavoro pubblico come servizio ai cittadini che rende esigibile i diritti costituzionali tramite la contrattazione, strumento che permette di tenere insieme l’interesse dei cittadini – rendendo i servizi sempre più rispondenti ai bisogni – la valorizzazione della professionalità dei lavoratori e la tutela della loro salute e sicurezza nei luoghi di lavoro” ha spiegato Toscani all’Assemblea generale che, da statuto, l’ha designata segretaria per i prossimi quattro anni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.