PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coppa Italia: Piacenza ko ai rigori, l’Albinoleffe agli ottavi COMMENTO – VIDEO foto

Finisce ai rigori l’avventura del Piacenza nella Coppa Italia di Serie C. Al Garilli passa l’Albinoleffe al termine di una partita rimasta bloccata sullo 0-0 per 120’. Una piccola delusione per i biancorossi, protagonisti finora di un ottimo avvio di stagione e chiamati ora a concentrarsi unicamente sul campionato.

LA PARTITA – Turn over (ma non troppo) per Franzini che lancia in attacco Sylla dal primo minuto insieme a Romero e Fedato; risponde Montagnolo (che sostituisce in panchina Alvini) con la coppia Galeandro e Ravasio.

Partita tutt’altro che indimenticabile per i 223 spettatori sulle tribune del Garilli. Meglio i bergamaschi nella prima frazione, capaci di farsi vedere più volte dalle parti di Calore, sempre attento. Le occasioni più importanti per gli ospiti capitano sui piedi di Galeandro, che al 10’ manca il tocco vincente su cross di Ruffini, e, nel finale, di Ravasio, che in area calcia sul portiere biancorosso.

Sul tabellino anche un paio di opportunità per il Piacenza, con una girata di Sylla deviata in corner, e, soprattutto, con il bel colpo di testa di Troiani su punizione di Corradi che chiama Cortinovis al grande intervento.

Girandola di cambi da entrambe le parti nella ripresa; è ancora l’Albinoleffe a spingere, ma le emozioni latitano. Il pallone giusto arriva al 61’ sui piedi di Romero, ma l’attaccante da solo in area spreca l’ottimo assist di Fedato.

La gara si spegne con il passare dei minuti, l’ultima occasione è al 90’ ma il colpo di testa di Cauz è respinto sulla linea. Più vivace il Piacenza nei supplementari, che trascorrono comunque senza particolari squilli, ai rigori sono decisivi per i biancorossi gli errori di Fedato e Bertoncini: Albinoleffe agli ottavi, biancorossi fuori.

Ora ci si rituffa in campionato, lunedì serà subito una trasferta complicata a domicilio della Juventus Under 23.

LA SINTESI – Da Sportube.tv

NESSUN DRAMMA, PROVA SUPERATA PER SYLLA E PORCARI – Il COMMENTO di Luigi CariniGli allenatori usano le partite di Coppa Italia per mettere nelle gambe dei semi-titolari o rincalzi minuti di gioco per farli trovare pronti quando sarà il loro momento con un miglior inserimento negli ingranaggi della squadra.

Nello stesso tempo fanno riposare i giocatori di maggior peso per averli più freschi e riposati nelle partite di campionato.


Così nella 5^ giornata di coppa Italia Franzini lascia in panchina i vari Bertoncini, Barlocco, Di Molfetta, Pesenti, Nicco, Silva e Fumagalli con Sestu addirittura in tribuna. Nella formazione schierata inizialmente da Franzini occhi puntati in particolar modo sul giovane attaccante Sylla e sul centrocampista Porcari.

Il primo ha doti fisiche ed atletiche assai importanti e vede bene il gioco, ma palesa ancora difficoltà di palleggio, limite che gli impedisce di concretizzare le buone intenzioni che mostra. Il secondo è un centrocampista di peso e di esperienza in cerca della miglior condizione. Entrambi hanno superato la prova, anche se Porcari deve ancora lavorare parecchio per raggiungere il top.


La partita di coppa con l’Albino Leffe è stata piuttosto monotona e tecnicamente modesta, anche se occasioni da entrambe le parti non sono certo mancate, risolta ai calci di rigore dopo 120’ (in effetti 125’) che hanno visto gli ospiti più intraprendenti nella prima parte ed un Piacenza nettamente superiore nei tempi supplementari. I rigori hanno dato ragione all’Albino Leffe.


Se perdere dà sempre fastidio, l’eliminazione dalla coppa Italia certamente non provocherà drammi in casa biancorossa la cui partita dove servire come prova dopo 10 giorni di forzato riposo in vista dei prossimi futuri impegni di campionato.


A livello di singoli se di Sylla e Porcari abbiamo detto, indicazioni positive sono venute da Cauz sia come fluidificante che come difensore centrale e dal portiere Calore. Ancora piuttosto anonimo Fedato.

COPPA ITALIA SERIE C

PIACENZA – ALBINOLEFFE 0-0 (3-4 dcr)

PIACENZA: Calore, Sylla, Cauz, Pergreffi (1′ st Bertoncini), Corradi (17′ Marotta), Porcari, Della Latta (1′ st Barlocco), Fedato, Spinozzi (10′ pts Di Molfetta), Troiani, Romero (17′ Pesenti). All. Franzini (A Disp: Fumagalli, Verderio, Silva, Nicco, Di Molfetta).

ALBINOLEFFE: Cortonovis, Sbaffo, Gusu, Stefanelli (12′ Micheli), Nichetti (12′ Spampatti), Mandelli, Ravasio (12′ st Colombi), Ruffini (35′ Calì), Coppola, Galeandro (5′ pts Piccoli), Sabotic. All. Montagnolo (A Disp: Athanasiou, Sibilli, Piccoli).

ARBITRO: Sig. Giordano sez. di Novara, coadiuvato dal Sig. Buonocore di Siracusa e dal Sig. Ceolin di Treviso.

RECUPERO: 0′ + 3′ + 0′ + 2′.

AMMONITI: Mandelli (A), Sbaffo (A), Micheli (A).

LA CRONACA

Calì: rete. L’Albinoleffe passa il turno

Bertoncini: parato

Spampatti: gol. 3-3

Marotta: gol

Coppola: gol. 2-2

Sylla: gol. Piacenza torna in vantaggio

Colombi: palla alta

Fedato: parato

Sbaffo: gol

Pesenti: gol

CALCI DI RIGORE: Sarà il Piacenza ad iniziare la serie: si calcerà sotto la curva sud

122′ – Spampatti calcia alto l’ultima occasione: si va ai calci di rigore

122′ – Coppola al tiro, Calore ancora una volta non si fa sorprendere e respinge

120′ – Due minuti di recupero, poi saranno rigori

115′ – Colombi lanciato a rete anticipa Calore con un pallonetto che finisce alto

110′ – Ammonito Micheli per un intervento duro su Sylla

109′ – Ci prova Colombi dalla distanza, palla fuori

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE – Via agli ultimi 15′ di gioco. In caso di parita saranno i rigore a decidere il passaggio del turno

106′ – Finisce senza emozioni il primo tempo supplementare

105′ – Troiani va di testa su calcio d’angolo, palla a lato. Un minuto di recupero

100′ – Cambio nel Piacenza: dentro Di Molfetta per Spinozzi. Esaurite le sostituzioni per entrambe le squadre

95′ – Nell’Albinoleffe entra anche Piccoli al posto di Galeandro

94′ – Giallo per Bertoncini che stende Colombi che si stava involando verso la porta

92′ – Conclusione di Spampatti sugli sviluppi di un calcio d’angolo, palla abbondantemente fuori

SUPPLEMENTARI: Riprende la partita

93′ – Triplice fischio al Garilli, si andrà ai tempi supplementari

90′ – Colpo di testa di Cauz su calcio d’angolo che scavalca Cortinovis, salva sulla linea di porta l’Albinoleffe. Tre di recupero

87′ – Ci prova Coppola dalla distanza, palla alta

85′ – Ammonizione per Sbaffo

81′ – Nuovo cambio per l’Albinoleffe: Calì prende il posto di Ruffini

80′ – Punizione di Fedato, colpo di testa in mischia di Troiani sventato in uscita da Cortinovis

75′ – Albinoleffe in gol con Galeandro, rete annullata per una netta posizione di fuorigioco

67′ – Doppia conclusione di Sbaffo: sulla prima respinge Calore, la seconda finisce altissima

64′ – Altri due cambi per il Piacenza: fuori Corradi per Marotta, Pesenti prende il posto di Romero

61′ – Occasione sciupata da Romero: Fedato pesca in area l’attaccante che tutto solo spara alto di piatto

58′ – Tre cambi per l’Albinoleffe: Colombi per Ravasio, Micheli per Stefanelli, Spampatti per Nichetti

54′ – Azione di Coppola, Calore in angolo

52′ – Brutto scontro tra Calore e Ravasio, entrambi si rialzano dopo qualche istante di apprensione

46′ – Via alla ripresa: Franzini inserisce Bertoncini e Barlocco per Pergreffi e Della Latta

PRIMO TEMPO – Finisce senza recupero il primo tempo al Garilli: 0-0 tra Piacenza e Albinoleffe, meglio gli ospiti che in più occasioni si sono resi pericolosi dalle parti di Calore; i biancorossi si sono fatti vedere con una girata di Sylla e un bel colpo di testa di Troiani

36′ – Nuova occasione per l’Albinoleffe, ma Ravasio non riesce ad approfittare di un rimpallo favorevole

32′ – Ancora pericoloso l’Albinoleffe, la conclusione di Coppola trova pronto Calore che devia in corner

29′ – Occasione Piacenza: colpo di testa di Troiani sugli sviluppi di un calcio di punizione e grande intervento di Cortinovis che devia sul palo, ma l’arbitro ravvisa un fallo in attacco

27′ – Ci prova ancora Sbaffo dalla distanza, nessun pericolo per la porta del Piacenza

14′ – Si vede il Piacenza con Sylla, la sua girata è deviata in corner

11′ – Primo giallo della gara per Mandelli

10′ – Ancora Albinoleffe in avanti: Calore respinge la conclusione di Nichetti, sugli sviluppi cross in area per Galeandro che manca l’appuntamento con il gol

9′ – Prima occasione della partita per l’Albinoleffe: la conclusione di Ravasio finisce fuori

1′ – Fischio d’inizio al Garilli

Formazioni

Piacenza: Calore, Sylla, Cauz, Pergreffi, Corradi, Porcari, Della Latta, Fedato, Spinozzi, Troiani, Romero. A disposizione: Fumagalli, Verderio, Bertoncini, Silva, Nicco, Pesenti, Di Molfetta, Marotta, Barlocco. All.: Franzini.

Albinoleffe: Cortinovis, Sbaffo, Gusu, Stefanelli, Nichetti, Mandelli, Ravasio, Ruffini, Coppola, Galeandro, Sabotic. A disposizione: Athanasiou, Micheli, Colombi, Calì, Sibilli, Spampatti, Piccoli. All.: Montagnolo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.