PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Donazione di Fabrizio Corona a Telefono Rosa, l’associazione declina l’offerta

Donazione di Fabrizio Corona a Telefono Rosa (Piacenza), l’associazione declina l’offerta. Una scelta dettata “dall’ambiguità che si è venuta a creare nella presentazione pubblica dell’iniziativa” come specificato in una nota firmata dal direttivo di Telefono Rosa.

L’evento benefico era previsto alle ore 19 di oggi, sabato 6 ottobre, alla palestra Le Club, in occasione dell’ultimo giorno di Open Week.

“Corona – era stato annunciato in un comunicato stampa degli organizzatori – donerà 2mila euro all’Associazione La Città delle Donne – Telefono Rosa presieduta da Donatella Scardi, che si occupa di attività di ascolto, accoglienza, sostegno e ospitalità protetta per donne vittime di violenza”. “Il fine – sottolineavano i promotori –  è anche la sensibilizzazione dell’opinione pubblica su casi di donne che subiscono maltrattamenti domestici e non, abbattendo il muro di pregiudizio che tende spesso a far emarginare le vittime che hanno già avuto un passato ‘difficile’, dando loro una seconda opportunità”.

L’annuncio ha però spinto l’associazione piacentina a chiarire che “tale iniziativa è nata come un’offerta di abbonamenti alla Palestra Le Club, da parte di Corona, da destinare in beneficienza. Le Club ha individuato il Centro antiviolenza come destinatario di tale regalo, accolto dall’Associazione al fine di portare benessere a donne che vivono un momento di difficoltà. Non è mai stata proposta un’offerta in denaro, che mai il Centro antiviolenza avrebbe accettato.”

“A questo punto, suo malgrado – conclude la nota di Telefono Rosa –  l’Associazione si dissocia e declina l’offerta proposta.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.