PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Barbieri “Provincia casa di tutti i sindaci, lavorerò con lo stesso spirito di servizio di Rolleri”

Elezioni per il nuovo presidente della Provincia di Piacenza, sono scaduti oggi 11 ottobre, i termini per la presentazione delle candidature.

Quella del sindaco di Piacenza, Patrizia Barbieri, è stata l’unica pervenuta agli uffici di corso Garibaldi, come era già stato anticipato. Rimangono ora da espletare le procedure di verifica di ammissibilità da parte dell’ufficio elettorale.

SPIRITO DI SERVIZIO – “La Provincia è la casa di tutti i sindaci”, commenta Patrizia Barbieri, da noi interpellata nel pomeriggio dopo la presentazione della sua candidatura a presidente dell’amministrazione provinciale.

“E’ il luogo deputato per fare sintesi delle esigenze di tutto il territorio, nella sua maniera più estesa – dice -. Svolgerò questo incarico con lo stesso spirito di servizio di Francesco Rolleri, attuale presidente, che ha sempre collaborato a 360 gradi con gli altri sindaci del Piacentino”.

Nei giorni scorsi le forze di centrodestra unite avevano annunciato la scelta di puntare sul primo cittadino di Piacenza: d’altronde i numeri sono ampiamente dalla loro parte.

Le elezioni a Palazzo Garibaldi non sono più a suffragio diretto, ma indiretto. Ad esprimersi sono infatti i 48 sindaci e i rispettivi consiglieri comunali: in tutto circa 580 elettori, ma il numero definitivo sarà formalizzato sulla base delle attestazioni fornite dai Comuni.

Inoltre sono eleggibili alla carica di presidente, soltanto i sindaci il cui mandato scada non prima dei dodici mesi dalla data di svolgimento delle elezioni.

Dopo gli spostamenti degli equilibri elettorali sanciti dalle ultime tornate di elezioni comunali, il centrodestra tradizionale (Lega più Forza Italia e Fratelli d’Italia, più le liste civiche di area) ha una supremazia netta nel corpo elettorale.

Anche per questo il centrosinistra, che ha espresso il presidente uscente Francesco Rolleri, ha manifestato la volontà di rinunciare a un proprio portacolori, destinato a una sconfitta certa.

IL SISTEMA DI VOTO: i comuni più popolosi “pesano” di più – Le elezioni del nuovo Presidente della Provincia si svolgeranno mercoledì 31 ottobre 2018 e le operazioni di voto avverranno dalle ore 8 alle ore 20 nella sede della Provincia di Piacenza, in Corso Garibaldi 50, sala Garibaldi.

Il corpo elettorale provinciale di Piacenza è suddiviso in 5 fasce demografiche al fine di proclamare gli eletti con il metodo del voto ponderato che assegna un peso diverso ai comuni a seconda del numero di abitanti; per ciascuna fascia, è prevista una scheda elettorale di colore diverso.

L’elezione del Presidente della Provincia avviene sulla base della presentazione di candidature, sottoscritte da almeno il 15 per cento degli aventi diritto al voto.

Le candidature sono presentate presso l’ufficio elettorale appositamente costituito presso la sede della Provincia dalle ore 8.00 del 10 ottobre 2018 (ventunesimo giorno antecedente la votazione) alle ore 12 dell’11 ottobre 2018 (ventesimo giorno antecedente la votazione).

Le liste saranno presentate all’Ufficio elettorale costituito presso la Provincia da mercoledì 10 Ottobre dalle ore 8.00 alle ore 20.00 e a giovedì 11 Ottobre dalle ore 8.00 alle ore 12.00.

I termini dei principali adempimenti elettorali – Entro il 16 ottobre 2018: esame, da parte dell’ufficio elettorale, delle candidature ed eventuali integrazioni istruttorie.

Entro il 23 ottobre 2018: pubblicazione nel sito web della Provincia dei candidati definitivamente ammessi, nell’ordine progressivo assegnato dal sorteggio. Tra il 27 e il 30 ottobre 2018: verifica del corpo elettorale e apporto delle eventuali modifiche.

Mercoledì 31 ottobre 2018 dalle ore 8.00 alle ore 20.00: svolgimento delle elezioni presso il Palazzo della Provincia di Piacenza, Corso Garibaldi, n. 50 – Sala Garibaldi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.