PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Esame importante per il Fiorenzuola contro il Classe

Più informazioni su

Il Fiorenzuola affronta, nella settimana del Patrono San Fiorenzo, la prima delle due trasferte consecutive che seguono la bella partita disputata tra le mura amiche del Velodromo Pavesi con il Reggio Audace.

I rossoneri guidati da Mister Brando saranno infatti ospiti dell’U.S.D. Classe, che durante questa stagione ha totalizzato una vittoria con il Fanfulla (castigatore del Fiorenzuola allo Stadio Dossenina per 1-0) e quattro sconfitte, con 6 reti all’attivo e 11 al passivo.

Il Classe ha subito durante la stagione il primo scossone in panchina, avendo dovuto cambiare la guida tecnica del ”mister dei miracoli” Stefano Evangelisti, che ha condotto i ravennati alla prima storica stagione in Serie D, per motivi personali. Da fine settembre a prendere il posto di Evangelisti è stato Mister Andrea Orecchia, allenatore con ultima esperienza in Serie D tra le fila del San Marino.

A Russi, luogo della sfida di domenica, l’ultima avversaria del Fiorenzuola, il Reggio Audace, ha vinto per 1-3 proprio nel debutto del nuovo Mister dei romagnoli, dovendo tuttavia faticare e faticando a manovrare a causa di un Classe concentrato e determinato per tutta la durata della sfida.

Mister Brando ed il suo staff tecnico stanno lavorando duramente per proseguire un inizio di campionato davvero importante per i rossoneri, con 10 punti totalizzati nelle prime 5 giornate in campionato. Un risultato favorevole con il Classe sarebbe una ulteriore iniezione di entusiasmo per una formazione come quella del Fiorenzuola che ha un’età media davvero bassa per la categoria.

I rossoneri stanno finalmente iniziando a fare uscire giocatori dall’infermeria, recuperando Rivi, aggregato al gruppo per aumentare i minuti nelle gambe dopo l’infortunio muscolare, e Citterio, in via di guarigione dopo una fastidiosa distorsione alla caviglia. Anche Bouhali sta recuperando, e scalpita per poter tornare a disposizione completa di Mister Brando.

Con il Reggio Audace la prestazione fornita dalla squadra è stata maiuscola, senza alcun timore reverenziale per un pubblico veramente notevole per la categoria. Un ottimo segnale, con il Fiorenzuola che paga dazio esclusivamente per non aver piegato i guantoni di Narduzzo, con l’estremo difensore reggiano tra i migliori in campo nella partita di domenica.

In Romagna inizia la prima di due trasferte consecutive per il Fiorenzuola, cui seguirà la trasferta lombarda con il Calvina Sport. Ma ora la testa è tutta focalizzata sulla Romagna e sul Classe. Domenica 21 ottobre, ore 15.

Per il Fiorenzuola una trasferta importante per capire di che pasta è fatto anche fuori casa, dopo la bella prova a Zola Predosa e quella meno buona a Lodi con il Fanfulla.

Foto fiorenzuolacalcio.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.