PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Euroacque battuta nel recupero ad Avigliana (7-2)

Più informazioni su

Nel recupero che chiudeva la stagione 2018 della serie B di baseball, l’Euroacque Piacenza è stata sconfitta 7-2 dall’Avigliana, che in tal modo ottiene il diritto di rimanere nella categoria anche il prossimo anno.

Come spesso accade in circostanze del genere sono state le motivazioni a fare la differenza e così è stato anche ad Avigliana, dove i padroni di casa dovevano assolutamente vincere per salvarsi mentre al Piacenza non restava più nulla da chiedere alla classifica.

Ciò nonostante va riconosciuto all’Euroacque, guidata nell’occasione da Paolo Baldini, di aver onorato l’impegno fino in fondo, giocando con impegno e riuscendo a tenere sulla corda gli avversari nonostante un inizio piuttosto difficile. Alla lunga poi i maggior stimoli della squadra piemontese hanno finito, come detto, per prevalere.

 

Avigliana si guadagna la salvezza nei primi 4 inning quando il suo attacco gira a novanta. Undici battute valide, su Lambri prima e Scorsoglio poi, portano i piemontesi su un più che rassicurante 7-0 mentre sull’altro fronte al Piacenza occorrono cinque attacchi per incontrare la prima valida, un singolo di Perez che alla fine risulterà anche il migliore dei suoi con 2 su 4.

A metà del suo svolgimento la partita non sembra poter riservare ulteriori emozioni ed invece il Piacenza trova modo e maniera di preoccupare l’Avigliana. Dal 6° inning Aldin Macak non concede punti ( anche se Avigliana arriva due volte in terza base) ma soprattutto è l’attacco dell’Euroacque a svegliarsi di botto.

Al 7° un errore sulla rimbalzante di Capra e tre valide di Calderon, Perez e Molina ( questi ultimi due doppi) portano 2 punti alla causa biancorossa e davvero la partita sembra sul punto di poter cambiare inerzia. A sciupare tutto e soprattutto ad interrompere una rimonta che stava mettendo in evidente affanno i padroni di casa, arriva una clamorosa leggerezza di Molina che correndo in base si fa inopinatamente eliminare, gelando sul più bello ogni velleità.

Da quel momento il match rientra nei canoni iniziali ed un rinfrancato Avigliana può vedere allontanarsi le sue ansie. Vince così meritatamente il team nero-arancio, capace di fare lui la partita per lunghi tratti anche se sarebbe stato interessante capire fin dove poteva arrivare l’Euroacque se avesse completato quello che stato alla fine l’unico reale assalto messo assegno nei nove innings.

Finisce così una stagione interessante per l’Euroacque, che poteva forse fare di più ma che in ultima analisi ha centrato gli obiettivi che si poneva per il suo ritorno in B. Una B rivelatasi difficile ma interessante, che nel girone ha promosso in A2 Oltretorrente Parma e Settimo Torinese ed ha retrocesso in C Vercelli e Poviglio.

PIACENZA (0-0-0-0-0-0-2-0-0) 2 AVIGLIANA (0-2-1-4-0-0-0-0-R) 7

Formazione: Minoia 3b/ss, Rossi D. ss (Borlini 3b), Cetti ec/ric, Capra 1b (Golzi ec), Calderono es/1b, Perez 2b, Molina dh, Gambini ric (Naccarella ed), Pinoia ed (Imberti es). Lanciatori: Lambri (rl3 bv7 bb3 k1 pgl5), Scorsoglio (rl2 bv4 bb0 k2 pgl2), Macak (rl3 bv2 bb3 k0 pgl0).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.