PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Festa multietnica e giochi da tutto il mondo”, le richieste del rinnovato consiglio comunale dei ragazzi

E’ ancora donna il Sindaco del Consiglio Comunale dei ragazzi di Gragnano Trebbiense. Per il terzo anno consecutivo infatti i ragazzi delle scuole medie di Gragnano, accompagnati dalla professoressa Silvia Cruciani, hanno eletto come loro primo rappresentante Giada Buttacavoli; vice sarà invece Fiona Krasniqui.

Il resto del Consiglio è costituito dai Consiglieri Andrea Posto, Arianna Carloni, Aurora Urzì, Tommaso Casali, Lucrezia Grimeri, Adib Alhanfif. Assessori Marco Cattivelli e Alessandro Morganti.

Il Sindaco Patrizia Calza e l’Assessore alla Pubblica Istruzione e Cultura Alessandra Tirelli hanno risposto alle istanze del nuovo Consiglio, che hanno spaziato dalla scuola, ai lavori pubblici e all’ambiente.

Molto sentita la necessità di una palestra più ampia. “Siamo stati felici di poter comunicare che il finanziamento di un 1.250.000 euro del Governo, inizialmente sospeso, è stato recentemente confermato” – commenta il Sindaco. “Dunque è ripresa la progettazione di una nuova Palestra, del valore complessivo di euro 1.400.000, che dovrà essere aggiudicata a metà agosto 2019.”

Quanto alla richiesta di poter svolgere laboratori pomeridiani, l’assessore Tirelli ha annunciato di aver trovato la disponibilità anche di volontari per i laboratori di cucina e di chitarra, assecondando così i desideri espressi.

Tra le proposte più interessanti, per le quali i ragazzi hanno chiesto la collaborazione del Comune, spiccano l’organizzazione di una festa di fine anno multietnica per le classi terze e di una giornata dedicata alla conoscenza di giochi tipici di diversi paesi del mondo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.