PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Furto di pc e tablet dalla scuola di Niviano, parte la raccolta fondi

Furto  a segno nella notte tra domenica e lunedì 29 ottobre alla scuola di Niviano di Rivergaro, parte la raccolta fondi.

L’iniziativa è stata lanciata dalla Comunità Islamica di Piacenza, che invita tutti i suoi membri e la gente di buon cuore a donare per supportare la scuola di via Alberoni, derubata da ignoti.

Dall’istituto sono stati sottratti computer, tablet e attrezzature, ma anche dai beni di prima necessità. “I bambini non si toccano! – dice il presidente Ylli – e noi siamo e saremo sempre in prima linea a supportare i nostri figli nel loro percorso di crescita e tutte le istituzioni preposte per realizzarla nel modo più idoneo”.

L’Imam, Sheikh Alyafy dal canto suo, ha espresso l’augurio di un impegno di tutte le persone di buona volontà per contribuire alla raccolta fondi ricordando che è necessario contrastare ogni gesto negativo con uno positivo che lo corregga e sia da esempio positivo per altri.

L’invito quindi della dirigenza della Comunità è quella di raccogliere fondi che verranno devoluti all’Istituto colpito. La raccolta fondi rimarrà aperta fino a venerdì 2 novembre e si potrà donare tramite il conto Paypal della Comunità a questo link (http://bit.ly/2PxZVpc) o usando l’email info@comislamicapc.it, in alternativa tramite il conto bancario ai seguenti recapiti specificando la causale: “Donazione Scuola Rivergaro”.

codice IBAN: IT03 R 05034 12602 000000001213
Intestato a: ASSOCIAZIONE COMUNITA’ ISLAMICA DI PIACENZA
Presso: BANCO BPM SPA Dip. 2218 Piacenza Ag. 2
Strada Farnesiana, 9/A – 29122 Piacenza (PC)

oppure tramite bollettino postale ai seguenti conti:

C/C postale Nr. 001042284750
Intestato a: ASSOCIAZIONE COMUNITA’ ISLAMICA DI PIACENZA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.