PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Gioielli contaminati dal virus Hiv”, ma la pensionata mette in fuga la truffatrice

Gioielli contaminati dal virus Hiv. E’ una nuova modalità di raggiro quella tentata ai danni di una pensionata piacentina: la vittima designata si è però insospettita mettendo in fuga la truffatrice.

E’ accaduto sabato mattina a Castelsangiovanni (Piacenza): la donna, di 71 anni, ha raccontato ai carabinieri di aver ricevuto a casa la visita di una sconosciuta, la stessa che poco prima l’aveva avvicinata al cimitero del paese, che si è qualificata come medico legale.

“Sto conducendo indagini riservate sulla presenza in zona di siringhe infette con il virus Hiv – ha detto – potrebbero essere anche nel suo giardino”. Una volta in casa il sedicente medico ha poi iniziato a chiedere con insistenza alla signora di raccogliere tutti i gioielli e preziosi in suo possesso e metterli in un sacchetto: “Potrebbero essere contaminati dal virus” – la sua giustificazione.

Una richiesta, ripetuta più volte, che ha insospettito la 70enne: capendo che qualcosa non andava, con tono deciso ha intimato alla sconosciuta di andarsene. Quest’ultima, descritta come di corporatura snella, occhi verdi e capelli neri (forse una parrucca), si è quindi allontanata velocemente facendo perdere le proprie tracce.

La pensionata si è quindi recata in caserma dai carabinieri denunciando l’accaduto. Accertamenti sono in corso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.