PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Isabella Ferrari si racconta a Oltre Pulcheria “Sono più madre che attrice” foto

“Ho iniziato a lavorare giovanissima, spinta da mia madre che credeva tantissimo in me. a me invece piace avere ancora i figli a casa, sono una madre – chioccia, sono di sicuro più madre che attrice”.

La splendida attrice piacentina Isabella Ferrari si racconta a Oltre Pulcheria, durante l’appuntamento conclusivo della rassegna promossa da Comune di Piacenza e Fondazione di Piacenza e Vigevano, con la direzione artistica di Paola Pedrazzini.

Isabella racconta il suo rapporto con Piacenza e gli esordi nel cinema, durante l’intervista pubblica condotta da Nicoletta Bracchi, direttrice di Telelibertà e Liberta.it.

“Sono cresciuta in una famiglia matriarcale – dice Ferrari -, il mio rapporto con mia madre era molto stretto. Sono diventata attrice per realizzare il suo sogno: sono il sogno di mia madre. E’ incredibile il potere che hanno le madri, che noi madri abbiamo, nel plasmare i nostri figli”.

Gli esordi di Isabella, racconta lei stessa, non sono poi tanto diversi da quelli raccontati da Luchino Visconti in “Bellissima”. Fu propria sua madre ad accompagnarla al suo primo provino per “Sapore di mare” di Carlo Vanzina.

Isabella Ferrari

“Ci teneva tantissimo, forse perché vedeva in me capacità e carisma che non sapevo di avere” dice Ferrari. Una lungimiranza premiata da una lunga carriera di successi, in televisione e soprattutto al cinema, con la partecipazione al film premio Oscar “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino.

Ma Isabella, invece, che madre è? Una madre tradizionale, che ama il rito della cena tutti insieme. “Certo, mi preoccupo se vedo che i miei figli (tre, due femmine e un maschio) non esprimono passioni o interessi, ma io lascio libertà nel bene o nel male. Io ho iniziato a lavorare forse quando ero ancora troppo giovane, e io sono contenta di avere i miei ragazzi a casa, sono una madre chioccia. Di cero sono più madre che attrice”.

Alla fine dell’incontro, cui hanno assistito gli assessori Federica Sgorbati e Jonathan Papamarenghi, a Isabella Ferrari è stato consegnato il premio “Oltre Pulcheria”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.