La Coop Infrangibile “Controlli e sicurezza rafforzati per il sabato sera”

“La Cooperativa Popolare Infrangibile 1946 in occasione del riavvio della movida del sabato sera del quartiere Infrangibile ha raddoppiato controlli e misure di sicurezza all’interno e nelle zone esterne antistanti l’ingresso della Coop. Misure di sicurezza già rafforzate nel corso dei tre giorni di festa di fine settembre, come confermato anche dai controlli effettuati dalla polizia municipale che non hanno rivelato alcuna irregolarità”.

È quanto sottolinea il Consiglio di Amministrazione della Coop Infrangibile a parziale risposta delle segnalazioni dei giorni scorsi effettuate dal Comitato Infrangibile Sicuro. Una misura – spiegano – “che si rende indispensabile in considerazione del notevole aumento di fruitori della Coop nel week end”.

“Individuando nel sabato sera possibili criticità, già dalla prima serata del 13 ottobre ci siamo attivati per monitorare la situazione movida in strada e all’interno dei locali distribuendo bevande in bicchieri di plastica ed effettuando tutti i controlli necessari per evitare eccessi e conseguente disturbo del vicinato” riportano i consiglieri della Coop.

“Il controllo preventivo – aggiungono – ha permesso che la serata non presentasse particolari criticità ad eccezione di una breve lite verbale in strada sedata sul nascere dal personale volontario presente in Cooperativa senza ulteriori strascichi. Al momento della chiusura della Cooperativa, inoltre, via Alessandria risultava pulita”.

Il CdA della Coop si impegna quindi “in un’azione rafforzata di controllo a limitazione degli eccessi” e aggiunge: “Facciamo appello ai componenti del Comitato Infrangibile Sicuro per il mantenimento del decoro e della sicurezza nel quartiere. Le fotografie del degrado post movida del quartiere servono a poco, servono azioni concrete e preventive che non limitino la libertà dei ragazzi nè danneggino l’attività degli esercenti”.

PRC: “SOLIDARIETA’ ALLA COOP INFRANGIBILE” – La Federazione Provinciale, e il Circolo Cittadino del Partito della Rifondazione Comunista esprimono “la propria solidarietà alla Cooperativa Popolare dell’Infrangibile e al suo CDA per l’ennesimo attacco ricevuto dal fantomatico Comitato Infrangibile Sicuro”.

“Questi ultimi attacchi, pubblicati sulla stampa locale, – scrivono in una nota – sono oggettivamente pretestuosi e cercano di collegare azioni svoltesi altrove, completamente scollegati all’attività della Cooperativa Infrangibile, alla Cooperativa stessa. E’ evidente che si cerca ogni pretesto per colpire l’unica realtà aggregativa verso i giovani della nostra città”.

“Invitiamo il Comitato Infrangibile Sicuro – concludono – a rispettare le realtà che non condivide ed a non accollare alla Cooperativa azioni di disturbo di cui questa non ha alcuna responsabilità. Ribadiamo quindi il nostro appoggio alla Cooperativa ed allo spirito aggregativo da lei promosso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.