PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lo spettacolo del cibo a Piacenza Expo col primo Piace.Eat fotogallery

Cibo e salute, tre giorni di convegni, street food e cooking show per il primo Piace.Eat. Un fitto calendario di eventi, in scena dal 27 al 29 ottobre a Piacenza Expo, per raccontare il legame tra la ricchezza della filiera agroalimentare locale e il benessere.

Piace Eat a Piacenza Expo la fiera del cibo

“Mangiar bene vuol dire vivere meglio” è il messaggio cardine della manifestazione, inaugurata nella mattina di sabato 27 ottobre alla presenza delle autorità.

Al taglio del nastro presenti tra gli altri il sindaco Patrizia Barbieri, il presidente di Piacenza Expo Giuseppe Cavalli, i parlamentari piacentini Elena Murelli e Pietro Pisani, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Guido Guidesi.

PIACE.EAT, COLDIRETTI RACCOGLIE LE FIRME PER LA TRASPARENZA

Anche il Sottosegretario Guidesi ha firmato la petizione europea nello spazio dell’associazione

Coldiretti Piacenza protagonista a Piace. Eat con le tipicità della rete Campagna Amica, gli agrichef di Terranostra e il marchio “Piacenza Terra di Valori”.

La tre giorni a Piacenza Expo si è aperta oggi, sabato 27 ottobre, con il taglio del nastro e la visita alle autorità che nello spazio Coldiretti Piacenza hanno sottoscritto la petizione europea “Eat origina! Unmask your food” per chiedere alla Commissione di Bruxelles di agire sul fronte della trasparenza e della provenienza di quello che si mangia. A rischio fake nel carrello della spesa c’è un prodotto alimentare su quattro che non riporta obbligatoriamente l’origine in etichetta, dai salumi alle marmellate, dai ragù ai sottoli, dal succo di frutta fino al latte in polvere per i bambini.

L’iniziativa, fortemente sostenuta da Coldiretti, oggi a Piace.Eat ha trovato l’appoggio del sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Guido Guidesi, dei parlamentari Elena Murelli e Pietro Pisani, dei consiglieri regionali Katia Tarasconi e Gianluigi Molinari, del sindaco Patrizia Barbieri con gli assessori Paolo Mancioppi e Stefani Cavalli, della presidente di Destinazione Emilia Natalia Maramotti e di Roberto Reggi, già sindaco di Piacenza e già direttore del Demanio.

Piace Eat a Piacenza Expo la fiera del cibo

Nella foto  il sindaco Barbieri con il presidente di Coldiretti Piacenza Marco Crotti al momento della firma.

L’iniziativa conta numerosi partner: LocaliTop, Consorzio Tutela Vini Doc Colli Piacentini, Truckqueen, Unione Commercianti Piacenza, Agriturist, Consorzio Asparago Piacentino, Il mondo della Birra, Campagna Amica Piacenza, Coldiretti, ConfAgricoltura, ConfCooperative, Consorzio Piacenza Alimentare, Federcarni, GBI, Terranostra Piacenza; Consorzio salumi dop Piacentini

Non solo stand, prodotti tipici e cookingshow, ma anche un serie di appuntamenti volti a dare maggiore consapevolezza in chiave salutistica ai visitatori, attesi dalla provincia ma anche da fuori confini, come aveva sottolineato nella presentazione ufficiale l’amministratore unico di Piacenza Expo, Giuseppe Cavalli.

IL SOTTOSEGRETARIO GUIDESI

All’ inaugurazione della manifestazione “Piace.eat” dedicata alle eccellenze enogastronomiche piacentine, andata in scena sabato 27 ottobre a Piacenza Expo, era presente il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Guido Guidesi che ha sottolineato, prima del taglio del nastro, l’importanza di creare sinergia, fare rete e produrre indotto unendo le varie realtà del territorio.

Un’azione in sintonia con la linea del Governo. “Stiamo strutturando una manovra di bilancio che vada nella direzione della piccola media impresa e degli investimenti sul territorio – ha affermato l’onorevole della Lega – Siamo convinti che le risorse gestite dal territorio abbiano più successo e creino più indotto, più investimenti e formino una filiera virtuosa.

Questo è uno degli obiettivi del governo”. Il sottosegretario ha firmato inoltre, nello stand allestito da Coldiretti, la petizione, rivolta all’Unione Europea, contro il cibo anonimo; uno dei cavalli di battaglia dell’associazione dei coltivatori diretti, tesa a rendere obbligatoria l’etichettatura di tutti i prodotti.

IL PROGRAMMA COMPLETO

SABATO 27 OTTOBRE

8,30 Sala A FRAGILITÀ E ALIMENTAZIONE NELLA PERSONA ANZIANA, In collaborazione con Proteo Srl. Responsabile scientifico Dott. Fabrizio Franchi. Con il patrocinio di AUSL Piacenza, OMCeO Piacenza, Sigot. Convegno con accredito ECM

9,30 Sala B SVILUPPO ED OCCUPAZIONE IN EMILIA ROMAGNA, LOMBARDIA E VENETO. CONVEGNO A CURA CISL

11,00 Sala C STREET FOOD TECHNOLOGY, incontri professionali dedicati ai servizi per lo Street Food. Organizzato da Truck Queen Agency.

11,45 INAUGURAZIONE UFFICIALE CON TAGLIO DEL NASTRO ALLA PRESENZA DELLE AUTORITÀ

12,15 SALA LAP SEMPLICEMENTE BUONO: È DI PIACENZA, Giorgio Lambri (giornalista) e Fabio Fornari (gastroenterologo) presentano il loro nuovo libro con le ricette degli chef Ettore e Stefano Ferri, edito da TEP

14,30 SALA LAM FALSI MITI IN ALIMENTAZIONE, In collaborazione con le dietiste della trasmissione “A tavola Informati” e con Lifestyle dell’associazione Progetto Vita.

14,30 SALA MUSP MANGIA, SCATTA, AMA: FOTOGRAFIAMO INSIEME IL TUO PIATTO DEL CUORE, Workshop di fotografia tenuto dalla professionista Serena Groppelli

15,30 SALA LAP CRONO-ALIMENTAZIONE – COME RIMANERE IN FORMA PER TUTTA LA VITA, Fosca Marazzi (dietista) presenta il suo libro edito da “Youcanprint”, moderatrice Dott.ssa Monica Maj (dietista)

16,30 SALA B CONVEGNO ACCADEMIA DELLE 5T – COME LEGGERE LE ETICHETTE, A cura di Guido Stecchi (naturalista e gastronomo)

Il giornalista Giorgio Lambri presenta il suo libro sulle eccellenze del cibo piacentino: Semplicemente buono, è di Piacenza.

DOMENICA 28 OTTOBRE

9,30 SALA A ALIMENTAZIONE E SALUTE, Interviene il Prof. Fabio Fornari (gastroenterologo), modera il Dott. Gaetano Rizzuto (ex direttore di Libertà).

11,00 SALA C STREET FOOD TECHNOLOGY

Incontri professionali dedicati ai servizi per lo Street Food. Organizzato da Truck Queen Agency.

11,00 SALA B CONVEGNO NAZIONALE FEDERCARNI

14,30 SALA MUSP MANGIA, SCATTA, AMA: FOTOGRAFIAMO INSIEME IL TUO PIATTO DEL CUORE, Workshop di fotografia tenuto dalla professionista Serena Groppelli

15,00 SALA A DONNE E ALIMENTAZIONE – LA DONNA CHE SI NUTRE E CHE NUTRE, In collaborazione con l’Associazione InTenSa. Intervengono Monica Maj (dietista) e Valeria Cerri (ginecologa).

15,30 SALA LAP LUCE E COLORI A TAVOLA, Michela Pighi (naturopata) e Stefania Fermi (blogger) presentano il loro libro edito da “Le piccole pagine”

16,00 SALA LAM LA NOSTRA RICETTA PER VIVERE MEGLIO? CUCINARE INSIEME IN MODO SANO E GUSTOSO, Debora Saccardi in collaborazione con il Dottor Giuseppe Melandri e l’Associazione “Guadagnare salute a Podenzano” presentano la loro esperienza con il libro “Cucina insieme a noi senza rinunciare al gusto”. A seguire show-cooking

16,30 SALA LAP COME CREARE (E MANTENERE) UNA FAMIGLIA FELICE: ISTRUZIONI PER VIVERE BENE INSIEME, Elsa Schiatti presenta il suo libro per una trattazione dell’alimentazione con il metodo di Rudolf Steiner

LUNEDì 29 OTTOBRE

8,30 SALA A NUOVE FRONTIERE IN RISTORAZIONE COLLETTIVA – LA DIETA QUOTIDIANA, IL TERRITORIO E LA RISTORAZIONE COLLETTIVA, In collaborazione con Proteo Srl. Comitato scientifico: Leone Arsenio, Ettore Capri, Monica Maj, Filippo Rossi. Con il patrocinio di ANDID e ADI. Convegno con accredito ECM

10,00 SALA LAP L‘(IN)SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE E SOCIALE DELLO SPRECO DI CIBO, Intervengono Lucrezia Lamastra (ricercatore Distas – Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza), Miriam Bisagni (sociologa, presidente Associazione Piace Cibo Sano)

11,00 SALA LAM MANGIARE SANO NELL’ALTA RISTORAZIONE, Convegno NIR Nazionale Italiana Ristoratori.

12,00 SALA B CONVEGNO ACCADEMMIA DELLE 5T – RISCHI NELLA GESTIONE DI FUNGHI E TARTUFI, A cura di Guido Stecchi (naturalista e gastronomo)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.