PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Meno preti e meno parrocchie, il consiglio presbiteriale disegna il futuro della Diocesi

Il futuro della diocesi è stato al centro della riunione di giovedì del Consiglio Presbiterale Diocesano.

E’ stato il vescovo Gianni Ambrosio, riferendosi al tema principale dell’incontro, cioè “le comunità pastorali come nuovo soggetto aggregativo di unità pastorali e parrocchie nel futuro della diocesi”, a richiamare “l’importanza di una presenza di Chiesa nel territorio“, e di una “profonda riflessione” circa le possibilità di attuazione di questo progetto, ponendo attenzione a tre “atteggiamenti fondamentali”: realismo, concretezza e coraggio.

In particolare, Ambrosio ha sottolineato la necessità di un percorso per l’attuazione del progetto che deve considerare la “drastica riduzione del numero di sacerdoti e di candidati al sacerdozio“, nonché il “calo demografico che sta interessando in modo marcato il territorio piacentino, in parte attenuato dalla presenza degli immigrati “regolari””.

“Questo progetto – ha aggiunto il vescovo – dovrà sostenere una pastorale più unitaria, di comunione, con maggiore corresponsabilità da parte di tutti, per assicurare una presenza della Chiesa sul territorio e nei vari ambienti”.

Don Paolo Cignatta ha presentato, attraverso la proiezione di alcuni schemi, la situazione attuale e le prospettive future (entro un decennio) dei vari vicariati della diocesi, considerando la marcata riduzione del clero.

Numerosi interventi da parte di presbiteri consiglieri, che hanno sottolineato l’esigenza di un “adeguamento delle attività pastorali alle nuove prospettive, un adeguamento progressivo, rispettoso dei contesti locali”; inoltre è stato auspicato un “maggior coinvolgimento dei laici, dei catechisti e dei diaconi permanenti con la costituzione dei Consigli di Vicariato, organismo che coadiuverà la vita delle nuove comunità pastorali in una prospettiva di corresponsabilità”.

Il Vicario Generale Luigi Chiesa ha informato i consiglieri circa le prossime attività diocesane; mentre il Vescovo ha segnalato la commemorazione del centenario della nascita di Madre Maria Teresa Tosi – piacentina – fondatrice delle piccole sorelle di Maria presso l’eremo di Collepino (Perugia), che si terrà sabato 24 novembre con una celebrazione tenuta presso la comunità dei padri Scalabriniani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.