Minacciato sul lavoro perchè gay “Silenzio del Comune la peggiore risposta”

Sulla vicenda del lavoratore minacciato sul posto di lavoro perchè omosessuale, denunciata nei giorni scorsi da Arcigay Piacenza, riceviamo e pubblichiamo la seguente nota del circolo L’Atomo Arcigay Piacenza.

Ecco il testo

La nostra Associazione è lieta di apprendere dell’eco mediatico locale e nazionale che ha avuto la recente notizia di discriminazione omofobica sul luogo di lavoro riferita da un 28enne piacentino.

Precisiamo che il ragazzo non è stato licenziato, in quanto il suo contratto, tramite agenzia interinale, è stato lasciato finire senza che venisse rinnovato. La notizia è che un giovane lavoratore sia stato discriminato a lavoro con battute, minacce pesanti e intolleranti per il suo orientamento sessuale.

Visto lo scalpore suscitato e i tanti messaggi di supporto, siamo convinti che in una società che si reputa democratica e libera non ci possa essere spazio per nessun tipo di discriminazioni e noi ci batteremo sempre per questo, aiutando coloro che vorrano rivolgersi a noi per casi analoghi.

Come Associazione, il nostro è un intento educativo ed informativo verso la cittadinanza portando avanti programmi di educazione alla diversità e di educazione sessuale; non siamo interessati invece all’aspetto punitivo e legale di queste vicende.

Spiace invece notare come, ad oggi, non ci siano stati nessuna presa di posizione o comunicati di solidarietà al ragazzo da parte delle istiuzioni locali e del sindaco di Piacenza. Il silenzio, in questo caso, è la peggior risposta.

Il Direttivo di L’Atomo Arcigay Piacenza

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.