PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Perchè è importante donare il plasma, il forum Avis foto

Più informazioni su

Il 20 e 21 ottobre a Piacenza un forum giovani di Avis per parlare di donazione di plasma e imparare a comunicarla al meglio ai donatori: Plasm-On-Io vivo giallo.

“A volte, davanti all’idea di donare il plasma, alcuni donatori storcono il naso pensando sia un ripiego, o che ci voglia troppo tempo.

Non so perché la pensino così…” Irene fa parte del Gruppo giovani di Avis Emilia-Romagna e, insieme ai ragazzi arrivati da molte province, fa delle domande ai relatori della giornata: Vanda Randi del Centro Regionale Sangue e Francesco da Prato di Kedrion.

Lo scopo della due giorni al Best Western Hotel è promuovere tra i più giovani la donazione di plasma e spiegarne l’importanza.

Uno degli obiettivi principali del Piano sangue di questo biennio è proprio l’incremento della raccolta di plasma, e per questo i giovani di Avis vogliono fare della sua donazione e delle applicazioni terapeutiche di questo emoderivato il tema portante del forum.

Perché le resistenze dei donatori a volte sono forti: il plasma viene ancora considerato una donazione di serie b per chi non può donare sangue, nella migliore delle ipotesi.

E c’è anche chi lo guarda con sospetto, perché il plasma (la parte liquida del sangue) viene prevalentemente utilizzato per farmaci salvavita.

“Se un donatore vi dice che non vuole donare plasma perché non vuole venga usato dalle case farmaceutiche dovete rispondere che si sta dando la zappa sui piedi.

Il plasma raccolto dai donatori volontari viene ceduto in conto lavorazione e restituito al sistema trasfusionale con un risparmio per la collettività e grande sicurezza. Se le industrie lavorano il plasma da donatori esteri a pagamento il profitto é ben maggiore”.

Così spiega Davide Carini, responsabile sanitario di Avis Piacenza aiutando i ragazzi a smontare gli stereotipi più comuni.

Perchè per spiegare bene, bisogna sapere bene. Chiude il sabato Boris Zuccon di Avis Nazionale, proponendo l’anteprima del nuovo spot tv sul plasma che verrà presentato alla stampa a Milano il prossimo 6 novembre. E racconta la filosofia innovativa su cui si sviluppa la campagna.

Domenica invece si entra nel vivo del lavoro sul linguaggio per promuovere la donazione e sulla comunicazione efficace con l’aiuto dello scrittore e storyteller Maurizio Matrone.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.