PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Piacenza Expo torna il Petsfestival con 300 stand, spettacoli e concorsi

Più di 300 stand espositivi (+8% rispetto al 2017), 17 convegni, 8 aree tematiche, 25mila metri quadri di superficie e una previsione di almeno 30mila visitatori.

Sono i numeri dell’edizione 2018 di Petsfestival, una delle più grandi e più qualificate fiere italiane dedicate agli animali da compagnia, agli amanti e agli amici degli animali domestici e agli operatori del settore, in programma il 20 e il 21 ottobre 2018 a Piacenza Expo.

Numeri che testimoniano non soltanto la crescita quantitativa, ma anche l’elevato livello tecnico e gli alti standard di qualità che – fin dalla prima edizione datata 2013 – caratterizzano la kermesse, giunta quest’anno alla sua sesta edizione. In un Paese che ospita circa 60 milioni di animali domestici (quasi 30 milioni di pesci, 13 milioni di volatili, circa 7 milioni sia di cani che di gatti, poco meno di 2 milioni di piccoli mammiferi, tra cui conigli, furetti criceti, cavie, cincillà e degu, e quasi 1,5 milioni di rettili, secondo le più recenti e accreditate statistiche), Petsfestival si configura, quindi, come un autentico e ormai consolidato punto di riferimento grazie soprattutto alla presenza delle principali e più qualificate aziende del settore.

Petsfestival

Una fiera di levatura internazionale – in un Paese in cui il “pet” raggiunge quasi 2 punti di Pil – connotata e caratterizzata principalmente dall’elevata attenzione e dal grande rispetto verso un settore che trasforma l’amore per gli animali in benessere a più livelli. Le due giornate che prenderanno vita a Piacenza Expo, oltre ad un ricco programma di esibizioni, sfilate, concorsi e spettacoli cinotecnici, offriranno anche numerosi eventi collaterali tra cui anche 17 incontri di approfondimento e convegni tematici – anche con relatori provenienti da Gran Bretagna e Usa -, sia di elevato profilo scientifico che a carattere divulgativo. Il tutto, nell’ottica di far crescere ulteriormente la qualità nei confronti di un settore in continua espansione.

L’edizione 2018 di Petsfestival sarà caratterizzata da otto diverse aree tematiche: cani, con 6.000 mq. espositivi dedicati a 360 gradi a tutte le razze canine; gatti, con oltre 300 esemplari in mostra su uno stand di 2.000 mq; rettili, arricchita dalla presenza di sauri, anfibi, insetti ed altre specie a sangue freddo; acquari diventato in pochi anni il più grande evento acquariologico italiano; piccoli animali, con piccoli mammiferi come cavie, furetti, criceti, cincillà e petauri; ornitologia dedicata ai volatili di diverse specie, dai canarini ai pappagalli; unconvetional pet, con animali da cortile come pony, alpaca, asini e colombi; con un’area tematica per gli amanti di questa musica e di queste atmosfere.

Tra le novità di quest’anno, inoltre, una rinnovata e più limitata Area food con piatti tipici di diverse regioni italiane e con menu adatti anche a vegani e vegetariani. Petsfestival – www.petsfestival.eu – info@petsfestival.eu Piacenza Expo 20-21 ottobre 2018 – orari: sabato dalle 9 alle 21 – domenica dalle 9 alle 20 Biglietti: intero 12 €, ridotto 10 € (biglietteria on line su www.petsfestival.eu) .

La Banca di Piacenza presente con lo stand Amici fedeli alla sesta edizione del “Pet festival” a Piacenza Expo – Ci sarà anche la Banca di Piacenza alla sesta edizione del Pet Festival, una delle maggiori fiere italiane dedicate agli animali da compagnia in programma a Piacenza Expo il 20 e 21 ottobre.

La manifestazione è stata presentata nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella Sala Ricchetti della sede centrale dell’Istituto di credito di via Mazzini. Il vicedirettore generale Pietro Boselli ha annunciato che Banca di Piacenza avrà un proprio stand dedicato ad Amici Fedeli, il conto corrente, unico in Italia, che offre un mondo di vantaggi (che verranno illustrati da personale della Banca ai visitatori del Pet Festival) ai possessori di animali domestici: agevolazioni in negozi e cliniche veterinarie, finanziamenti a condizioni agevolate, polizza assicurativa che permette di avere, gratuitamente, il dispositivo gps per sapere in qualsiasi momento dove si trova il tuo animale.

Il presidente di Piacenza Expo Giuseppe Cavalli ha ringraziato la Banca di Piacenza, «nostra socia sempre presente e affidabile», per aver ospitato la conferenza stampa di una delle manifestazioni più importanti della stagione fieristica «che crea un perfetto connubio con il conto Amici fedeli». Cavalli ha sottolineato come Piacenza Expo abbia imparato a fare squadra con risultati che cominciano a vedersi. «Geofluid è stato un successo e il Pet Festival porterà a Piacenza circa 30mila persone, con un ottimo ritorno economico per la città».

Domenico Paglieri, organizzatore del Pet Festival, ha presentato la sesta edizione della manifestazione (oltre 300 stand espositivi, l’8% in più rispetto allo scorso anno, con otto diverse aree tematiche: cani, gatti, rettili, acquari, piccoli animali, ornitologia, unconventional pet, country) spiegando che l’obiettivo 2018 «è la qualità». E per farla crescere ci sarà un’area conferenze (18 quelle in programma) con relatori anche da Stati Uniti, Inghilterra e Germania. In uno di questi incontri verrà presentata una start up italiana che ha creato il presupposto per allevare larve che si nutrono di rifiuti organici che trasformano in farina, utilizzata per l’alimentazione animale. Altra novità, il servizio ristorazione.

«Quest’anno – ha concluso il dottor Paglieri – ci sarà un’area food con una ventina di operatori che proporranno piatti della cucina regionale dell’Emilia Romagna, con proposte anche per vegetariani e vegani».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.