PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rubano tablet dal furgone, braccati da app e polizia abbandonano la refurtiva

Rubano soldi, smartphone e tablet da un furgone parcheggiato a Piacenza, braccati dalla “app” e dalla polizia si vedono costretti ad abbandonate la refurtiva.

Tutto è iniziato nel primo pomeriggio del 10 ottobre con la chiamata al 113 di un operaio straniero che ha ritrovato il suo mezzo, posteggiato nell’area di sosta di un centro commerciale alle porte della città, con il finestrino rotto.

Dall’interno erano spariti vari effetti personali, compreso un tablet con attiva l’applicazione che permette di localizzare l’oggetto elettronico.

Con l’aiuto degli agenti si è messo sulle tracce della merce rubata, seguendo gli spostamenti fino alla zona di via Villani. I ladri devono però aver capito che il sistema era in funzione e hanno spento l’apparecchio. Il costante passaggio delle volanti nella zona, in cerca dei malviventi, ha messo loro una tale pressione da indurli a disfarsi degli articoli rubati, ritrovati poche ore dopo in via Lombardia.

Il proprietario è così potuto tornare legittimamente in possesso di tutti i suoi beni, compresi il portafoglio con i documenti e 75 euro in contanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.