PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prima sconfitta per il Pro, ko a Pisa (3-1) COMMENTO e VIDEO

Più informazioni su

Prima sconfitta stagionale per il Pro Piacenza, che cade a Pisa e viene scavalcato in classifica proprio dai toscani. Sotto di due gol, i rossoneri hanno riaperto la gara prima della terza rete dei padroni di casa nel finale che ha chiuso la contesa.

IL COMMENTO – Dopo ben tre vittorie consecutive, nella quarta trasferta il Pro Piacenza conosce la prima sconfitta stagionale all’Arena Garibaldi di Pisa, contro una delle pretendenti alla promozione.
 La vittoria dei toscani non fa una grinza ed è certamente meritata, ma i rossoneri di Giannichedda non hanno sfigurato; tutt’altro. Addirittura sul 2-1 in favore dei locali, il Pro sembrava in grado di raggiungere il pareggio, ma così non è stato perché alla squadra piacentina manca ancora qualcosa per essere in grado di compiere certe imprese. Soprattutto l’esperienza.

Dopo un avvio spumeggiante il Pro ha patito la foga agonistica dei locali, ed è sembrato rassegnato ad accettare un verdetto che maturava col passare dei minuti.
 Come avevamo rilevato in precedenti occasioni, il Pro Piacenza è una squadra ben disposta in campo, con giovani molto interessanti (Volpicelli in particolare), ma ancora leggerina e piuttosto fragile. Una squadra, dunque, ancora in gestazione di cui è sicuramente azzardato prevedere un futuro.

Domenica il Pro Piacenza giocherà, finalmente al Garilli, affrontando il Cuneo, una squadra dalle caratteristiche molto simili. Si vedrà allora se il Pro Piacenza sarà costretto a ridimensionarsi o se avrà la possibilità di disputare un campionato di vertice.
Un particolare curioso: il terzo gol del Pisa (su rigore) l’ha segnato Alessandro De Vitis, figlio di Antonio Totò, grande bomber biancorosso,  nato e cresciuto proprio alla “Besurica”, il quartiere piacentino dove il Pro Piacenza ha la sede; non ha mai però giocato nel Pro Piacenza pur avendo vestito una decine di maglie in serie B e serie C.

Altro particolare curioso: Piacenza (contro la Carrarese) e il Pro Piacenza (contro il Pisa) hanno subito un calcio di rigore nel medesimo istante. I loro risultati, però, non sono cambiati pur essendo stati realizzati entrambi.

Luigi Carini

LA PARTITA – Giannichedda si affida in attacco alla coppia Nolè – Scardina, nel Pisa Moscardelli va in panchina, davanti giocano Marconi e Masucci.

Gioca con personalità in avvio il Pro Piacenza, subito pericoloso dopo due minuti con un diagonale di Kalombo a lato di poco. Il Pisa inizia a farsi vedere al 12′ con Lisi, poi è Masucci al 18’ad impegnare Zaccagno di testa. Sono le prove del vantaggio, che arriva al 24’: ancora Masucci sfrutta l’assist di Marconi e batte in uscita Zaccagno.

Il Pro resta in partita e al 38’ va vicinissimo al pari: calcio da fermo di Ledesma, colpo di testa di Scardina che colpisce la traversa a portiere battuto.

Si va a riposo sull’1-0, e al rientro dagli spogliatoi subito doccia fredda per i rossoneri: ancora Masucci salta di testa su corner di Marin e supera per la seconda volta Zaccagno. Il Pro accusa il colpo, Giannichedda inserisce Volpicelli e Nava, il Pisa controlla la gara anche se Gori al 24’ è chiamato alla bella parata su conclusione da fuori di Remedi.

La partita si riapre al 78’ con la giocata di Volpicelli, bravo a superare Gori con una bella conclusione. Il Pro riprende fiducia e spinge alla ricerca del pari, ma è il Pisa in ripartenza ad andare vicino al 3-1 con Cernigoi, la cui conclusione è respinta sulla linea.

La terza rete arriva all’85’: Mangraviti atterra Cernigoi in area, dal dischetto De Vitis non sbaglia. I sei minuti di recupero non cambiano il risultato. Primo ko per i rossoneri, che domenica sera affronteranno al Garilli il Cuneo.

LA SINTESI da Sportube.tv

PISA – PRO PIACENZA 3-1

Pisa: Gori; Masi (77′ Meroni), Brignani, Liotti; Birindelli (67′ Zammarini), Marin (67′ Izzillo), Gucher, De Vitis, Lisi; Masucci (70′ Cuppone), Marconi (77′ Cernigoi). A disposizione: D’Egidio, Cardelli, Buschiazzo, Moscardelli, Di Quinzio, Maffei. Allenatore D’Angelo

Pro Piacenza: Zaccagno; Maldini (56′ Nava), Mangraviti, Pasqualoni; Kalombo, Sicurella (73′ Kadi), Ledesma (73′ Sanseverino), Remedi, Zanchi (56′ Volpicelli); Nolè (90′ Milani), Scardina. A disposizione: Bertozzi, Giuliano, Quaini, Esposito, Buongiorno, Belotti, Marchesi. Allenatore Giannichedda.

Reti: 24′ e 48′ Masucci (Pi), 78′ Volpicelli (Pr), 85′ rig. De Vitis (Pi)

Note: Spettatori: 5.608. Ammoniti Birindelli (Pi), Mangraviti (Pr). Angoli: 4-5. Recupero: 1′ pt. / 6′ st.

Foto propiacenza.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.