PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Terza sconfitta per Bakery a Ferrara (74-68)

Più informazioni su

Terza sconfitta per i biancorossi che perdono ancora di misura e ancora nel finale al PalaHilton Pharma di Ferrara.

Un primo tempo eccellente non basta alla Bakery per sbloccarsi in campionato. Nella ripresa Hall e Swann fanno la differenza per la Bondi e conducono i biancoblu alla vittoria. Tre doppie cifre per i biancorossi: Pederzini, Crosariol e Perego.

Ritmi infuocati in avvio grazie a Voskuil e Castelli che permettono subito un mini allungo biancorosso sul 2-8. Lo stesso americano poco dopo rincara la dose bruciando la sirena, Pederzini ne aggiunge altri due e coach Bonacina è costretto al timeout sul 4-12, al 5’. Capitan Fantoni (8) prova a tirarsi dietro i suoi, ma sono Pederzini e Crosariol che dettano il ritmo: 10-19 dopo i primi 10’, con la difesa di coach Coppeta che costringe Ferrara al 27% dal campo.

Perego inaugura il 2o periodo con il nuovo +11 biancorosso che viene immediatamente modificato da Panni e Hall, che riportano la contesa sul 18-21. Dalla panchina per coach Coppeta esce Kurt Cassar, ed è il #10 l’assoluto protagonista di metà secondo periodo con tre canestri filati.

La Bondi prova a rientrare con qualche giocata sui due lati del campo, ma è ancora un principesco Pederzini (9) a rispedire i tentativi al mittente. Il primo tempo va in archivio con il parziale di 27-38, che non racconta fino in fondo l’andamento dei primi 20’.

Panni e Swann danno il benvenuto a Piacenza con un 5-0 di parziale che obbliga coach Coppeta al timeout dopo 2’ della ripresa. Poco dopo lo stesso Panni insieme a Fantoni riportano in parità la contesa e consegnano agli spettatori un finale di 3o periodo infuocato. Mike Hall (21) si mette al lavoro e consegna più volte la leadership alla Bondi, ma sono capitan Perego (10) e Riccardo Pederzini a riportare i biancorossi avanti di un non nulla sullo scadere del terzo parziale.

Pastore e Fantoni: loro due inaugurano il quarto periodo dal punto di vista realizzativo per il 54 pari del 32’. Zampini prende iniziativa e strappa offensivamente tanto che il tabellone recita +5 Bondi.

Nonostante qualche inceppo nell’attacco della Bakery, la difesa tiene in vita i biancorossi e l’antisportivo a Fantoni (2/2 Castelli + Crosariol) permette a Piacenza di ritrovare la parità sul 63-63. Gli ultimi due minuti concitatissimi.

I biancorossi riescono a costruire ottime conclusione ma le falliscono e, presi dal nervosismo regalano due giri in lunetta gratuiti a Swann (21) che, di fatto, costruisce la vittoria della Bondi per 74-68.

Bondi Ferrara 74 – 68 Bakery Piacenza (10-19; 27-38; 51-52)

Ferrara: De Zardo 6, Conti NE, Swann 21, Hall 21, Fantoni 13, Molinaro 3, Zampini 4, Mazzoleni, Barbon, Panni 6, Calò NE. All. Bonacina

Piacenza: Castelli 7, Green 3, Perego 10, Cassar 6, Guerra, Pederzini 17, Crosariol 12, Pastore 6, Voskuil 7, Buffo NE. All Coppeta

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.