PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In un anno oltre 10mila reati denunciati nel piacentino: giù i furti, crescono le rapine

Reati ancora in calo a Piacenza. Sono 10.177 le denunce presentate nella nostra provincia nel corso del 2017, con una percentuale di 4 punti inferiore rispetto all’anno precedente.

A dirlo sono i dati riferiti al 2017 forniti al Sole 24 Ore dal dipartimento di Pubblica Sicurezza del ministero dell’Interno, che fotografano unicamente i delitti “emersi” in seguito alle segnalazioni delle Forze di Polizia (Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato , Polizia Penitenziaria, DIA, Polizia Municipale, Polizia Provinciale, Guardia Costiera).

“Restano nell’ombra – evidenzia il quotidiano nell’articolo a firma di Michela Finizio – i fenomeni di microcriminalità, anch’essi diffusi sul territorio, ma che per diversi motivi sfuggono al controllo delle autorità oppure la cui comunicazione da parte delle vittime non è affatto scontata”.

Piacenza è al 40esimo posto (su 106 province) di questa particolare classifica, che vede in testa Milano, Rimini e Bologna quali città con la maggiore densità di segnalazioni alle autorità.

Scorrendo fra le tipologie di reato, nella nostra provincia nel 2016 si sono registrate 1.817 denunce ogni 100mila abitanti per furti (calo del 9% rispetto all’anno precedente, con un -16% per i furti in abitazione e un -36% per quelli d’auto, aumentano invece i cosiddetti “furti con strappo”), 37,7 per rapine (con un aumento del 27%) 1,7 per associazione per delinquere (16esima provincia in Italia), 2,4 per riciclaggio e impiego di denaro, 15 per estorsioni, 229,4 per truffe e frodi informatiche (-12%),

“Nel 2017 – scrive il quotidiano – in Italia sono stati commessi e denunciati in media 6.650 reati ogni giorno, circa 277 ogni ora. l’allarme arriva però dalla fotografia di alcune tipologie di illeciti che – in controtendenza – segnano un incremento: nel 2017, anno in cui è esploso il movimento «Me too», sono state denunciate fino a 13 violenze sessuali al giorno, in crescita del 15% rispetto all’anno prima; la diffusione degli stupefacenti alimenta i delitti (+10%), prevalentemente lo spaccio; gli incendi sono tornati, come accade ciclicamente, a divampare sul territorio, in media 28 al giorno (+29% rispetto al 2016)”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.