PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Universi

“Universi” in laboratorio: la cucina molecolare diventerà di tutti? foto

Il reportage della redazione di “Universi” nei laboratori di di chimica dell’Università Cattolica di Piacenza si arrichisce con le impressioni di Roberta.

Insieme agli altri redattori della rubrica di PiacenzaSera.t ha vissuto gli esperimenti in diretta e una lezione sulla cucina molecolare. Ecco il suo racconto.

La mia prima redazione di “Universi” di quest’anno è iniziata dal laboratorio di chimica dell’Università Cattolica di Piacenza.

Qui ho potuto osservare alcuni esperimenti molto particolari in cui la gastronomia è stata messa in relazione con la fisica e la chimica.

E’ stato interessante ma soprattutto curioso vedere come si possono preparare gli spaghetti di agar piuttosto che il gelato all’azoto, o sferificare il succo di frutta.

I due giovani ricercatori Giusy Iula e Gabriele Rocchetti ci hanno spiegato nel modo più semplice possibile, nonostante i numerosi termini tecnici, cos’è la cucina molecolare.

Quello che mi ha colpito di più, forse anche perché è stato il più pittoresco, è stata la preparazione del gelato con l’azoto, che poi abbiamo anche potuto gustare nonostante un po’ di titubanza iniziale, almeno da parte mia: ottimo il gelato di pesca ma non da meno quello alla coca-cola.

I ricercatori hanno sottolineato sia i vantaggi dell’utilizzo dell’azoto liquido, cioè la rapidità di congelamento e il mantenimento delle proprietà organolettiche senza l’utilizzo di addensanti e coloranti, che gli svantaggi, ovvero il pericolo di ustione, se maneggiato con poca cura.

Mi domando se davvero un domani la cucina molecolare potrà avere successo non solo nei ristoranti stellati ma anche nella vita quotidiana cambiando la nostra tradizione culinaria.

Roberta Capannini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.