PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vittoria col bonus per i Lyons a Calvisano (3-26)

Più informazioni su

Alla Sitav Rugby Lyons Piacenza serviva una vittoria convincente per dare continuità e dimostrare di essere ancora la squadra da battere in questo campionato di Serie A, e al Pata Stadium di Calvisano contro l’Accademia Nazionale “Ivan Francescato”, su un campo sempre difficile, ancor di più sotto la pioggia battente, e contro una squadra sempre insidiosa da affrontare è arrivata un’affermazione con punto di bonus che permette ai bianconeri di legittimare la leadership in campionato.

Gli uomini di Solari e Baracchi hanno legittimato una grande superiorità in mischia chiusa e in generale dal punto di vista fisico, ma non è certamente stata una passeggiata contro i ragazzi di Moretti e Ranieri, come testimoniato il parziale della prima frazione in totale equilibrio sul 3-7, con nessuna delle due squadre in grado di prendere il sopravvento sull’avversario.

Nella prima parte del primo tempo i Lyons hanno imposto il proprio gioco, stringendo nella metà campo avversaria gli accademici, ma il dominio territoriale ha fruttato una sola marcatura con Masselli al 14’, che ha portato in vantaggio i bianconeri per 0-7 con la trasformazione di Guillomot, ma a cui è seguita l’ottima reazione dell’Accademia che ha cominciato a macinare gioco fino a conquistare l’opportunità di accorciare le distanze con un piazzato di Peruzzo al 25’.

La fase finale della prima frazione scorre con un sostanziale equilibrio tra le due squadre, con le difese che non concedono spazi e alcuni errori dettati anche dal maltempo, portando al risultato di 3-7 dell’intervallo.

Il secondo tempo si apre con i Lyons di nuovo in attacco, ma che non riescono a concretizzare fino al cartellino giallo per Batista al 47’, che regala 10 minuti di superiorità numerica ai bianconeri, che sfruttano il momento favorevole al 51’ con la meta di Rollero dopo una serie di fase veloci in attacco, non trasformata da Guillomot.

I Lyons sentono il momento favorevole e spingono sull’acceleratore, e al 18’, proprio allo scadere del cartellino giallo a Batista, arriva una splendida meta all’ala per Alessandro Via, che allunga ancora le distanze portando i Lyons sul 3-19 con la trasformazione di Guillomot.

La partita è bene indirizzata ma l’Accademia non è un avversario arrendevole e ritrova entusiasmo e convinzione: al 27’ un’azione multifase degli azzurrini porta alla meta di Drudi, che con la trasformazione di Peruzzo riporta a -9 la propria squadra, distanza pericolosa per il finale di partita.

Ma nei minuti finali la tattica dei Lyons di portare tanti cambi in mischia paga, con il pack bianconero che ha il sopravvento anche grazie al sudafricano Potgieter, letteralmente inarrestabile in mischia, trovando nuova linfa per cercare la meta del punto di bonus. Proprio da una mischia sui 5 metri avversari il pack bianconero entra di prepotenza in area di meta, con il mediano di mischia Gherardi a schiacciare il pallone in area di meta, per il 10-26 finale con la trasformazione di Guillomot.

Una prova che convince a pieno anche l’head coach Emanuele Solari: “Sono molto soddisfatto perché la squadra ha dimostrato la stessa mentalità per tutta la partita, tutti hanno schiacciato sull’acceleratore, con tanta voglia di combattere per tutti gli 80’ minuti, e una squadra che è allineata alla stessa pagina garantisce ottimi risultati.

Devo fare i complimenti allo staff dell’Accademia: sono una squadra con ottime qualità in ogni zona del campo, hanno giocato molto duramente ma anche correttamente, cosa che negli anni scorsi mancava. Abbiamo vinto sfruttando la nostra superiorità in mischia e facendo valere la nostra migliore esperienza, che con le condizioni ambientali di oggi sicuramente aiutava.

Parlando dei singoli, non posso non essere molto contento per l’esordio di Di Lucchio, giovane cresciuto nel nostro vivaio e dal sicuro avvenire, e questa vittoria è un ottimo modo per salutare il nostro Vice Capitano Tartantini, che nei prossimi due mesi non sarà con noi per motivi di lavoro.”

Una vittoria col bonus che dà nuovo slancio alla Sitav Rugby Lyons che allungano in classifica complici alcuni passi falsi delle dirette rivali, affermandosi come unica squadra imbattuta nel girone 1 di Serie A. Settimana prossima arriva al Beltrametti il Cus Ad Maiora Torino, attualmente secondo in classifica dopo la vittoria sul Cus Milano di questa giornata. Una partita che significherà molto per le due squadre e per le loro ambizioni di classifica.

Calvisano, Stadio San Michele – Domenica 28.10.18
Serie A, III Giornata

Acc Naz I Francescato – Lyons Piacenza 3-26 (3-7)

Marcatori: p.t. 14’ m Masselli tr Guillomont (0-7); 25’ cp Peruzzo (3-7); s.t. 10’ m Rollero (3-12); 20’ m Via tr Guillomont (3-19); 27’ m Drudi tr Peruzzo (10-19); 36’ m Masselli tr Guillomont (3-26)

Acc Naz I Francescato: Peruzzo; Batista (18’ s.t. Lai), Moscardi (14’ s.t. Mastandrea), Zaridze, Mba; Garbisi, Jelic (38’ s.t. Petrozzi); Maurizi (22’ s.t. Butturini), Ruggeri, Zuliani; Zambonin, Stoian; Florio (15’ s.t. Michelini), Lucchesi (6’ s.t. Taddia), Drudi

All: Moretti/Raineri

Lyons Piacenza: Via; Albertin (37’ s.t Efori), Bruno, Subacchi, Via (32’ s.t Di Lucchio); Guillomont, Gherardi; Masselli, Tarantini (11’ s.t. Potgieter), Bance (28’ s.t Benelli); Pedrazzani, Lekic (28’ s.t Bedini); Salerno, Rollero, Grassotti

All: Solari

Arb. Pastore
Cartellini: 5’ s.t. cartellino giallo Batista (Acc Naz I Francescato)
Calciatori: Peruzzo 2/2 Acc Naz I Francescato, Guillomont 3/4 Lyons Piacenza

Note: Partita giocata su campo sintetico causa pioggia
Punti conquistati in classifica: Acc Naz I Francescato 0, Lyons Piacenza 5
Man of the Match: Alberto Rollero

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.