PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piacenza dice “no” alla violenza sulle donne IL PROGRAMMA

Piacenza dice “no” alla violenza contro le donne, attraverso numerose e variegate iniziative in programma in città.

Il programma è stato presentato in Comune, alla presenza dell’assessore Federica Sgorbati, Gloria Zanardi, consigliera comunale, Donatella Scardi presidente di Telefono Rosa, e Lucia Galeazzi presidente Soroptimist.

Ecco il programma:

Sabato 17 novembre – Marcia non competitiva “Ti rispetto”, realizzata da Cisl Parma e Piacenza insieme a Soroptimist, Croce Rossa, Fiasp e Caritas, in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

Programma: ritrovo alle ore 14 presso la baita situata all’interno del Parco della Galleana, sede delle iscrizioni alla marcia e punto di ristoro all’arrivo; il percorso si snoderà lungo un itinerario che toccherà via Lanza, via Veneto e strada Malchioda, fino a raggiungere il Parco di Montecucco.

Si arriverà quindi al bivio di Borgo Santa Franca; qui i partecipanti potranno scegliere il percorso dei 5 km e tornare al Parco della Galleana oppure optare per i 10 km proseguendo per Borgo Santa Franca e ricongiungersi con la pista ciclabile per il ritorno sempre al Parco della Galleana. Il tutto si concluderà verso le 17. Il ricavato della quota di iscrizione/partecipazione sarà destinato a un progetto di aiuto alle donne vittime di violenza.

Dal 23 al 25 novembre – Auditorium S. Ilario: mostra fotografica “Quelle come me urlano in silenzio” (apertura ore 16-19 nella giornata del 23). Inaugurazione ufficiale alle 10 di sabato 24 (apertura al pubblico sino alle 12.30 e dalle 16 alle 19; domenica 25 novembre dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18), con lettura di alcune poesie di Alda Merini. Referente dell’iniziativa, organizzata in collaborazione con l’Amministrazione comunale, è Rosita Lusignani. Il ricavato sarà devoluto interamente all’associazione Telefono Rosa di Piacenza.

Mercoledì 21 novembre: Alle 20.30, presso il seminario vescovile di via Scalabrini 67, “Donna anche io”, convegno sulla doppia violenza contro le donne migranti, organizzato da Amnesty International, CIF (Centro italiano Femminile) e Protezione della Giovane.

Giovedì 29 novembre – Biblioteca comunale Passerini Landi, proiezione del film “Sotto Accusa”, alle 16.30 presso la sala Augusto Balsamo.

Sabato 1° dicembre – Serra di Palazzo Ghizzoni – Nasalli, alle 17 “NO alla violenza SI ai diritti”, reading teatrale a cura delle donne dell’associazione culturale cantiere Simone Weil in collaborazione con Avis provinciale e con il patrocinio del Comune di Piacenza.

Giovedì 6 dicembre – Alle ore 21, presso la sala 7 di palazzo Farnese, sfilata di moda “Tutti in piedi signori davanti a una donna”: sfilata promossa da Telefono Rosa, a cura di Stella Management, in collaborazione con il Comune di Piacenza.

A identificare le iniziative, il marchio “Perle Donne” ideato da Sabrina Coronella, che lo ha ceduto al Comune per l’utilizzo nell’ambito delle iniziative coerenti con il tema delle Pari Opportunità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.