PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anche Piacenza ha festeggiato la Giornata nazionale degli Alberi foto

Saranno le primarie Mazzini e Giordani, la prossima settimana, a ospitare le ultime iniziative organizzate da Ceas Infoambiente per celebrare, anche a Piacenza, la “Giornata nazionale degli Alberi”, che ricorre il 21 novembre di ogni anno dal 2013, quando è stata istituita per legge come occasione in cui coinvolgere le scuole nella riflessione collettiva sulla tutela della biodiversità, la conoscenza dell’ecosistema boschivo e il rispetto delle diverse specie arboree.

Gli alunni dei due istituti scolastici saranno protagonisti delle letture animate “L’arca dei Barbapapà” che già hanno coinvolto le primarie Due Giugno e San Lazzaro.

Non è mancata, proprio il 21 novembre, un’edizione speciale del Pedibus, intitolata “Alberi con i piedi” per i bambini che seguono le tre linee dirette alla primaria Giordani, ciascuno portando con sé una sagoma di albero; lungo il tragitto è stata illustrata la funzione ecosistemica svolta dalle piante in città, utilizzando i materiali didattici del progetto regionale Rebus.

Nella stessa giornata, alla pimaria Pezzani si sono messi a dimora nuovi aceri, festeggiando il gemellaggio tra classi e piante tra musica e canti, mentre alla primaria XXV Aprile di Borgotrebbia, in collaborazione con Legambiente, il tema era quello degli alberi antichi e della biodiversità, con la messa a dimora di un sorbo domestico.

Gli alunni della Caduti sul Lavoro hanno invece festeggiato il compleanno della piccola quercia che aveva messo radici nel giardino della scuola nel 2017.

Anche alla primaria Due Giugno sono stati piantati alberi da frutto e si è avviato un piccolo vivaio di querce, nel solco del piano di riqualificazione degli spazi aperti sviluppato nell’ambito del progetto “Liberi di muoversi”.

Albero da frutto messo a dimora anche nel giardino della primaria Don Minzoni, dove a festeggiare con i bambini è intervenuto anche l’assessore all’Ambiente Paolo Mancioppi, insieme a una delegazione di insegnanti dalla città polacca di Zamosc, ospiti nell’ambito del progetto Erasmus e impegnati nella condivisione, con i colleghi italiani, di iniziative per l’educazione alla sostenibilità.

Le buone pratiche piacentine saranno tra quelle presentate a Mantova nei prossimi giorni, nell’ambito del Forum Mondiale sulla Forestazione Urbana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.