PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Rubriche di PiacenzaSera.it - UniCatt

80 aziende al Career Day in Cattolica: studenti a caccia di offerte fotogallery

Sono i numeri a dare la giusta rappresentazione della 18esima edizione del Career Day dell’Università Cattolica di Piacenza, in scena oggi 13 novembre con tanti studenti a caccia di occasioni di lavoro direttamente con le imprese.

Career day edizione 2018 alla Cattolica

Complessivamente 122 le realtà partecipanti di cui 83 aziende, 4 ordini professionali, 12 associazioni di categoria, 6 start up, 11 cooperative sociali e 6 stand di servizi della Cattolica. Con 80 stand totali e 5 Seminari con 31 relatori coinvolti.

Quest’anno tra le iniziative il “Training Point” – dove ogni studente può testare direttamente un colloquio di lavoro – che ha coinvolto 50 consulenti in 28 postazioni. In più la sezione”English Corner“, tutta erogata in lingua inglese.

Oltre alla parte “tecnica”, le consulenze di orientamento professionale si sono arricchite di contenuti sempre più “trasversali” con focus sull’orientamento alla carriera internazionale e sull’allenamento delle soft skills e sull’intelligenza emotiva.

“Siamo molto contenti per la partecipazione di tante aziende intervenute – ha sottolineato il direttore di sede Mauro Balordi (nel video) – e anche se il Career day è l’evento con più visibilità nell’arco dell’anno, voglio sottolineare che l’ufficio Stage and Placement lavora tutto l’anno per preparare i nostri studenti alla selezione del mondo del lavoro, anche via Skype”.

Tra gli ospiti della giornata la sportiva e coach Ivana Di Martino che ha parlato del tema “Allenarsi per il futuro”.

L’INTERVENTO DELL’ORDINE DEGLI AGRONOMI – “Dalla propensione di cedimento delle piante al rischio idrogeologico, passando per la collaborazione col Comune di Piacenza per la stesura di un regolamento urbano – atteso da anni – sul verde pubblico, «ovvero una base di partenza per la manutenzione e la progettazione delle aree in città».

Nella cornice dei seminari proposti nel “Career Day 2018” all’università Cattolica di Piacenza, oggi pomeriggio si è tenuto un dibattito rivolto in particolare agli studenti della laurea magistrale in scienze e tecnologie agrarie con l’intervento – tra gli altri – di Lorenzo Casalini, consigliere dell’Ordine dei dottori agronomi e dottori forestali della provincia di Piacenza, anticipato dalla consegna di una borsa di studio e dalle introduzioni del preside Marco Trevisan e del professor Stefano Amaducci.

Il dottor Casalini ha insistito con i giovani sulla «opportunità di svolgere una professione qualificata e soddisfacente direttamente sul territorio, a fronte delle tante esperienze diffuse in multinazionali all’estero».

Prima ha elencato i principi cardini del codice deontologico degli agronomi, che si occupano di tutti quegli aspetti agricoli legati alle discipline – per citarne alcune – quali la biologia, la chimica, la fisica, la geologia, l’ecologia, l’economia, la paesaggistica e la progettazione.

«Visti gli effetti climatici e i danni arrecati dal maltempo, particolarmente attuale è lo studio della stabilità delle piante – ha evidenziato l’esperto -. Ci occupiamo inoltre di consulenze aziendali per finanziamenti e contributi, ma anche di valutazioni in merito alla gestione del suolo, alla cura del verde ornamentale e alla pianificazione territoriale».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.