PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Il cinema popolare è unico, ti fa entrare nella vita delle persone” fotogallery

‘L’aver fatto cinema popolare ci ha consentito di entrare nella vita delle persone, è un qualcosa di assolutamente unico’.

Enrico Vanzina, ospite a Piacenza della rassegna dedicata al noir ‘Profondo Giallo’, si racconta durante l’incontro tenutosi nel museo della stampa di Editoriale Libertà.

Con lui Claudio Bartolini, autore de ‘Il cinema giallo thriller italiano”, e Rocco Moccagatta, autore di “Carlo&Enrico Vanzina. Artigiani del cinema popolare”.

Durante l’intervista, condotta dalla giornalista Angela Marinetti, Vanzina parla del dolore per la scomparsa del fratello Carlo. ‘Sono passati pochi mesi, mio corpo è come se fosse spezzato a metà – racconta Enrico Vanzina -.

Profondo Giallo 1

Ancora adesso vengo fermato in strada da gente comune, che mi esprime affetto. Aver fatto cinema popolare ti fa entrare nella vita delle persone, è qualcosa di assolutamente unico. Negli ultimi mesi di vita di Carlo, gli ho detto quanto fossi stato contento di essere stato suo fratello, e lui mi ha risposto ‘Stai tranquillo, ho avuto una vita meravigliosa. Forse è la battuta più bella che abbia mai scritto’.

‘Gli anni Ottanta coincidono con qualcosa che per noi era partito molto prima: Carlo fin da giovanissimo aveva iniziato a lavorare nel mondo del cinema, a 21 anni era aiuto regista di Monicelli. Mio fratello era più convinto di me di voler lavorare in questo mondo, mentre io ero più defilato, anche se mi dedicavo alla scrittura.

Profondo Giallo 1

Poi c’è stata la presa di coscienza nostra che attraverso il cinema popolare si poteva raccontare questo paese. Gli anni Ottanta ci hanno portato anche un po’ sfortuna, noi non abbiamo mai fatto cinema ideologico, la nostra era commedia all’italiana e la commedia non deve avere moralismo. Una certa stampa di sinistra ha pensato che fossimo i cantori del craxismo e Berlusconi. Ma in realtà noi li prendevamo in giro’.

Profondo Giallo 1

La serata è poi proseguita alle Rotative con la proiezione del film thriller dei Fratelli Vanzina ‘Sotto il vestito niente’.

Una pellicola alla Brian De Palma, ‘emblema del cinema di genere che piaceva a noi, per questo motivo abbiamo chiamato lo stesso musicista che scriveva per lui, Pino Donaggio’.

Se Enrico ammette di essere rimasto molto colpito dall’avvenenza della protagonista Renee Simonsen (‘e per mia fortuna non ho mai avuto grande interesse per le attrici’), dall’altro ricorda di aver molto insistito per avere nel cast Donald Pleasance, tra gli attori del film ‘la grande fuga’ molto amato da me e da Carlo. Sono contento di rivedere stasera ‘Sotto il vestito niente’, mi ricorda qualcosa di molto bello, di molto tenero’.

Per maggiori informazioni: info@festivalprofondogiallo.it.

Il Programma di domenica 18 novembre

Ore 10 | Palazzo Farnese, Sala 7 | letteratura

COLAZIONE CON…
GIANLUCA MOROZZI
“Gli annientatori”, TEA | | presentazione romanzo
Introduce Oliviero Marchesi

Ore 11 | Palazzo Farnese, Sala 7 | letteratura
FLAVIO VILLANI
“Nel peggiore dei modi”, Neri Pozza | | presentazione romanzo
Introduce Paola Pinotti

Ore 12 | Palazzo Farnese, Sala 7 | letteratura
APERITIVO CON…
FRANCESCO RECAMI
“Diario segreto del cuore”, Sellerio | presentazione romanzo
Introduce Stefano Tura

Seguirà aperitivo offerto ai lettori in collaborazione con Slow Food.

Ore 15 | Palazzo Farnese, Sala 7 | letteratura
CECILIA SCERBANENCO
l’autrice della biografia “Il fabbricante di storie”, La nave di Teseo, racconta suo padre Giorgio, autore di culto del giallo italiano. Presenta inoltre l’unico libro inedito del romanziere, appena scoperto e pubblicato: “L’isola degli idealisti”, La nave di Teseo.
Introduce Annalisa Trabacchi

Ore 15.30 | Palazzo Farnese | Profondo Giallo KIDS (6-10 anni)
GLI STRANI CASI DEL PROF. WHIPPET
“Che guaio, Prof. Whippet!” | gioco investigativo per bambini
Torna Whippet, lo scienziato investigatore amato dai bambini, e ha bisogno del loro aiuto per risolvere un mistero.
Su prenotazione al 0523.492658

Ore 16 | Palazzo Farnese, Sala 7 | letteratura
BEN PASTOR
“La notte delle stelle cadenti”, Sellerio | presentazione romanzo
Introduce Barbara Belzini

Ore 16 | Palazzo Farnese, Spazio Mostre | Profondo Giallo KIDS (8-12 anni)
TAGESMUTTER L’ARCO
Le Misteriadi | laboratorio per ragazzi
Gioco a squadre per giallisti in erba.
Su prenotazione a forsecheno@gmail.com

Ore 16 | Teatro San Matteo | musica
PIACENZA MUSIC PRIDE, ASSOCIAZIONE KASTAPROJECT
“Musiche da brividi” | rassegna musicale
I gruppi partecipanti porteranno un brano inedito ispirato a libri gialli famosi e lo suoneranno live. L’esibizione sarà registrata, mixata, masterizzata e stampata su CD in 200 copie con allegato book.

Ore 17 | Palazzo Farnese, Sala 7 | fumetto
GIANCARLO BERARDI, LORENZO CALZA
Dialogano e festeggiano i vent’anni di “Julia”, Sergio Bonelli Editore, il fumetto giallo più amato in Italia
Introduce Franco Garioni

Ore 17 | Palazzo Farnese, Spazio Mostre | letteratura
I RAGAZZI DI OFFICINE GUTENBERG
Des mat: come una poesia di Valente Faustini su un mistero popolare diventa un libro fatto a mano, con la copertina fatta di cartoni alimentari.
Coordinano Davide Corona e Thomas Trenchi

Ore 18 | Palazzo Farnese, Sala 7 | letteratura
COLLETTIVO DI SCRITTORI PIACENTINI
“Piacenza criminale” e “Piacenza in giallo”, a cura di Gabriele Dadati | presentazione di due libri nati dai laboratori di scrittura narrativa presso Spazio 2.
Il primo raccoglie fatti veri (e cruenti!) della storia della città e li fa diventare racconto, l’altro – in anteprima assoluta – ambienta ognuna delle sue storie gialle in un diverso quartiere.

domenica 18 • notte •
Ore 21 | Cinema Politeama, Sala Ritz | cinema
BLACK TIDE
proiezione in anteprima nazionale assoluta del nuovo film di Erick Zonca, con Vincent Cassel e Romain Duris. Thriller che si tinge di noir, tratto dal best-seller internazionale “Un caso di scomparsa” di Dror Mishani, tradotto in Italia da Guanda. La pellicola verrà proiettata alla presenza della sceneggiatrice Lou de Fanget Signolet e di Romain Duris, e del regista Erick Zonca, cui verrà consegnata la targa “Profondo giallo 2018”.

Su prenotazione a cinemaniaciprofondogiallo@gmail.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.