PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Domenica a Fiorenzuola è la Giornata del Ringraziamento Coldiretti

“E’ con grande entusiasmo e orgoglio che ci apprestiamo a celebrare la Giornata Provinciale del Ringraziamento per la prima volta a Fiorenzuola”.

Così il presidente provinciale di Coldiretti Piacenza Marco Crotti ricorda l’appuntamento in programma questa domenica 25 novembre nel capoluogo della Val d’Arda.

Il tema è “Secondo la propria specie: per la diversità, contro la disuguaglianza” e sostiene la necessità di “un’agricoltura contro la diseguaglianza”. Citando Papa Francesco, quest’anno i vescovi nel loro messaggio promuovono “l’impegno costante a programmare un’agricoltura sostenibile e diversificata”.

Domenica a Fiorenzuola, la Santa Messa sarà celebrata alle 11.15 nella collegiata di San Fiorenzo in piazza Molinari alla presenza dei bambini della scuola secondaria di primo grado. Il corteo, accompagnato dal corpo bandistico “La Magiostrina”, partirà da piazza Caduti, proseguirà lungo Corso Garibaldi e via della Liberazione.

Presiederà la Santa Messa il Vescovo, monsignor Gianni Ambrosio. Concelebreranno l’assistente ecclesiastico di Coldiretti Piacenza, don Stefano Segalini e il parroco, Monsignor Giuseppe Illica.

La novità sarà rappresentata dall’esposizione delle tipicità del territorio e dall’enoteca dei vini della Val d’Arda, a testimonianza del forte legame tra il campo e la tavola.

La valorizzazione dei prodotti enogastronomici del territorio sarà anche alla base dell’agriaperitivo che si terrà al termine degli interventi delle autorità.

Inoltre, per tutta la mattinata, in difesa del “Made in Italy”, i rappresentanti dei movimenti Coldiretti Giovani Impresa e Coldiretti Donne Impresa raccoglieranno le firme a sostegno della mobilitazione “Eat Original. Unmask your food” (Mangia originale, smaschera il tuo cibo) condivisa in sette Paesi dell’Unione, per chiedere alla Commissione di Bruxelles di agire sul fronte della trasparenza e dell’informazione al consumatore sulla provenienza di quello che mangia e quindi di estendere l’obbligo dell’etichetta d’origine su tutti gli alimenti.

“La Giornata del Ringraziamento a Fiorenzuola – commenta Crotti – rappresenta l’occasione per valorizzare la tradizione agroalimentare della val d’Arda (che tra l’altro dal punto di vista personale è la mia vallata di provenienza, motivo di orgoglio in più), ma anche per porre l’accento sull’importante contributo degli imprenditori agricoli alla crescita del nostro territorio”.

Oltre al presidente, domenica – ad accogliere i rappresentanti delle istituzioni e delle autorità locali – saranno il direttore Giovanni Luigi Cremonesi, il segretario di zona Franco Fittavolini e il presidente di sezione Andrea Testa.

Intanto si sono concluse le celebrazioni del Ringraziamento – tutte molto partecipate – organizzate nel Piacentino dalle singole sedi territoriali di Coldiretti. (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.