Fiordaliso all’Hospice per girare un video musicale sulla solidarietà

Sarà un video all’insegna della bontà d’animo, della bellezza contro la violenza di immagini che invadono il web e i nostri telegiornali.

Così la cantautrice Marina Fiordaliso, insieme a Marco Rancati vogliono interpretare le canzoni del disco che uscirà il prossimo anno con decine di voci di noti cantanti del territorio, tra cui proprio “Saprai” scritta da Roby Facchinetti per Fiordaliso.

«Per “sostituire” Facchinetti, non avrei potuto trovare di meglio che la splendida voce di Marco Rancati – sottolinea Fiordaliso – e il video che stiamo girando vuole mettere in risalto proprio la bellezza della città che si mette a disposizione degli altri. E’ la faccia della solidarietà, quella vera, quella di cuore che viene rappresentata con gli occhi di una bambina, puri e sinceri. Sarà un video romantico».

All’occhiello una gerbera rossa, simbolo di pazienza, solidarietà e passione, di amore profondo verso gli altri, le comparse (tutti volontari) della troupe di Fiordaliso hanno dapprima girato qualche scena alla Caritas, quindi al Rifugio Segadelli per approdare infine all’Hospice “La Casa di Iris”.

Sotto le direttive di Fiordaliso e del regista Aki Valmuntaki, tutti gli “attori” hanno fatto la propria parte, concludendo le riprese in giardino proprio mentre l’Associazione “William Bottigelli” stava consegnando al presidente della Fondazione “La Casa di Iris” Sergio Fuochi, duemila euro, ricavato di una cena organizzata insieme a Valter Bulla.

Il video – promette Fiordaliso – sarà presto sul web, mentre per il disco bisognerà attendere il prossimo anno. Cinquecento le copie che saranno donate alla struttura piacentina. Chiara Ferri, l’ideatrice dell’iniziativa, sta portando a termine in questi giorni gli ultimi dettagli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.