PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da Fiorenzuola al Vaticano per incontrare Papa Francesco

Da Fiorenzuola alla Città del Vaticano per incontrare papa Francesco e festeggiare Santa Cecilia, la patrona dei musicisti.

E’ l’appuntamento atteso dal Coro Vallongina , che sarà a Roma dal 23 al 25 novembre per partecipare, tra centinaia di cori provenienti da varie parti del mondo, al III Incontro internazionale delle Corali promosso dal Pontificio Consiglio per la nuova Evangelizzazione, in collaborazione con la Nova Opera Onlus.

Le cappelle musicali, le corali diocesane e parrocchiali e musicisti si incontreranno dal 23 al 25 novembre 2018 nella Città del Vaticano; è prevista la partecipazione di oltre 8mila fra cantori e musicisti di tutti i continenti.

Il meeting Internazionale si apre venerdì 23 novembre con un Convegno su “Musica nella Liturgia e nella Catechesi per la nuova Evangelizzazione” moderato da monsignor Marco Frisina con la presenza dei massimi esperti di musica sacra e liturgica.

Alle relazioni dei diversi ospiti si alterneranno le testimonianze di cantori, studenti e musicisti provenienti da Stati Uniti d’America, Brasile, Repubblica Centrafricana, Libano, Iraq, Messico, Cina, Vietnam, Turchia e Italia.

Il convegno continuerà la mattina di sabato 24 novembre, sempre nell’Aula Paolo VI dove, alle 11.30 il meeting raggiungerà il clou, con l’udienza che Papa Francesco concederà ai partecipanti, parlando a cantori e musicisti del loro ministero nella Chiesa «a lode di Dio e per la santificazione dei fratelli».

Nel pomeriggio, sempre nell’Aula Paolo VI, si terrà il “Concerto delle Corali” dedicato a Santa Cecilia. Tutti i cantori presenti saranno attivi partecipanti, disposti secondo le quattro voci di canto (Soprano, Contralto, Tenore e Basso) diretti da monsignor Marco Frisina, uniti al Coro della diocesi di Roma e all’Orchestra “Fideles et Amati” eseguiranno i brani più rappresentativi della tradizione musicale sacra e liturgica con brani di Palestrina, Mozart, Perosi, Händel, Vivaldi, Bartolucci.

Domenica 25 novembre, alle 10, sarà celebrata la messa nella Basilica di San Pietro presieduta da Fisichella, presso l’Altare della Confessione, ed animata da tutti i cantori. Al termine della funzione, la tre giorni si concluderà con la partecipazione all’Angelus del Papa in piazza San Pietro.

Il Coro Vallongina terminerà il 2018, un altro anno di soddisfazioni e successi, il 22 dicembre con il tradizionale Concerto di Natale nella Collegiata di San Fiorenzo a Fiorenzuola, ma attende i cantori un nuovo anno, il 2019, denso di appuntamenti, accanto a quelli ormai consueti, come la serata al teatro President di Piacenza, il concerto a Chiaravalle della Colomba per l’Infiorata, due importanti novità già formalizzate: il Festival delle Corali di Mosca a maggio e il concerto al Santuario Montenero di Livorno a settembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.