PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Immigrazione tra costrizione e libera scelta, formazione per addetti e cittadini

“Immigrazione tra costrizione e libera scelta”, a Piacenza martedì 13 novembre doppio incontro formativo all’Auditorium della Fondazione di via S. Eufemia, promosso dal gruppo territoriale Movimento Cooperazione Educativa, in collaborazione con Restiamo Uman@ Piacenza.

Titolo degli incontri ”L’immigrazione tra costrizione e libera scelta”. Martedì 13 novembre nel pomeriggio dalle 16,45 alle 19,15, l’incontro è rivolto in particolare per docenti, formatori, mediatori, delegati sindacali. Alla sera dalle ore 21 alle 23 per tutti gli altri cittadini che non potranno partecipare nel pomeriggio.

A parlare Franco Valenti, sociologo, laureato in morale sociale alla Facoltà Teologica di Friburgo ed esperto di politiche migratorie. E’ formatore in materia di migrazioni e richiedenti asilo dal 2008.

Per tanti anni Valenti in Germania ha creato sportelli per immigrati italiani a Colonia e Stoccarda. Poi, nel 1989 a Brescia, ha messo in piedi e diretto per altri vent’anni uno sportello analogo per stranieri in Italia, su incarico dell’amministrazione pubblica. E’ stato presidente della Fondazione Guido Piccini per i diritti dell’uomo, che comprende anche un Osservatorio sulle discriminazioni istituzionali, per la tutela delle minoranze etniche nel nostro Paese. Ora collabora a Missione Oggi ed è coautore dell’annuale Rapporto sulla situazione dei migranti in Italia.

Il confronto verte sulle politiche di accoglienza e si cercherà di rispondere alle comuni domande dei cittadini sull’argomento. Durante gli incontri si parlerà di cause, scenari, numeri dei fenomeni migratori e di criticità e punti di forza nella prospettiva dell’ integrazione.

Gli organizzatori considerano questo argomento di fondamentale importanza per la formazione dei ragazzi e per la crescita di tutta la società civile e politica, e a tutti i partecipanti sarà consegnato un attestato di partecipazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.